Attivo dal 2020 al 2020
Buonasera, circa due settimane fa ho preso credo uno strappo, alla zona lombare (zona sinistra), durante l'attività fisica.
Il dolore è durato 3-4 gg.
Non so se sia una casualità, ma da allora avverto dolori intercostali, a volte molto forti, se sono seduta in posizioni scomode e leggeri dolori alla zona lombare durante l'attività fisica e dolore alla schiena in generale (più che altro altezza spalle e collo).
Una settimana fa ero seduta sul divano e ho avuto un dolore improvviso alla zona sinistra del petto... se facevo respiri profondi il dolore aumentava, non riuscivo nemmeno a soffiare il naso o a stare allungata... solo in piedi stavo meglio.
Piangevo quasi dal dolore tanto era forte.
Il dolore è durato diverse ore; dopo pranzo ho fatto l'aria (soffro di reflusso), e ho sentito come un "crac" nella zona sinistra del petto, vicino lo sterno, e il dolore è passato.
Ieri ero semi allungata e mi è venuto un dolore improvviso alla zona sinistra del petto, poi si è irradiato a tutto il petto e un po' all'ascella sinistra.
Mi sono alzata e dopo aver camminato per un po' il dolore è sparito.
Questa volta è durato pochi minuti.
Anche oggi sedendomi sul divano ho avuto dei dolori leggeri al petto e dietro le spalle a sinistra.
Quando ho questi dolori non riesco a stare con la schiena diritta ma devo stare curva, altrimenti aumenta il dolore.
Ho delle vertebre del collo e schiena un po' consumate e spesso durante o dopo l'attività fisica ho formicolii agli arti.
Ho fatto una visita al cuore 2 anni fa con ecografia in 3d ed era risultato tutto negativo, eccetto un lieve prolasso della mitrale.
Potrebbero essere degli infarti?
O sono solo dolori intercostali magari dovuti allo strappo che ho preso?
Dovrei fare un'altra visita cardiologica?
La ringrazio

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono tipicamente dolori NON cardiaci, dalle caratteristiche che riporta.
Il suo Medico potra' prescriverle degli antinfiammatori

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Salve, La ringrazio per la risposta. Quel "crac" che ho avvertito a cosa potrebbe essere attribuito? Una vertebra spostata o i nervi? La sensazione non so descriverla bene, ma era come quando "scricchiolano" le ossa.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi le ossa non si rompono spontaneamente a 30 anni e mi pare che lei non abbia alcun osso rotto..
e i nervi non fanno certo "crac".

Con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Attivo dal 2020 al 2020
Mi scusi non volevo "offenderla". Sono indignata per la poca cortesia.
Con questo la saluto
Arrivederci

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non mi sono affatto offeso..perche' mai dovrei?
Ma comprende bene che avra' avuto un banale rumore articolare, come abbiamo tutti, e che non ha niente a che fare con la cardiologia.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso