Utente
Buongiorno, a seguito di TAC Torace fatta per dispnea (saturo 94-96%), nell'esito della TAC è scritto:
"Si rileva falda di versamento pericardico in sede anteriore con spessore massimo di circa 16mm"
Nel resto dell'esito TAC non ci sono altre informazioni rilevanti.


Che cosa vuol dire e da cosa è dipesa?
Sono necessari ulteriori esami e visite?


Grazie
Riccardo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il versamento pericardico raramente è solo anteriore come scritto nel referto perché per motivi fisico , essendo la TC eseguita da supinò, la forza di gravità sposterebbe il versamento nelle parti più declivi e quindi posteriormente al cuore.
Spesso il grasso epicardico può simulare un versamento pericardico.
Detto questo, anche a causa del sintomo che l ha portata a esefuire la TC ( dispnea ) le consiglio di eseguire un ecocolordoppler cardiaco .
La Rx del torace che esito aveva avuto?

grazie
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno e grazie della risposta, riporto la TAC intera e l'RX intera.

TAC
Non si rilevano aree di consolidamento parenchimale con carattere di attività bilateralmente.
Non segni di versamento pleurico.
Normorappresentati l'asse tracheobronchiale e le diramazioni segmentarie e subsegmentarie.
Non linfoadenomegalie mediastiniche e ascellari d'ambo i lati.
Si rileva falda di versamento pericardico in sede anteriore con spessore massimo di circa 16mm.

RX
Non addensamenti parenchimali a focolaio nè evidente pleurico bilaterale. Ombra cardiomediastinica nei limiti.


Il pneumologo dopo l'RX scrisse :

-- Obiettività clinica :
Spo2 scende da 96% fino a 89% e poi ventilando durante la visita sale fino a 98%, FC 67, PA 120/80. Clinica : nulla di significativo in soggetto in sovrappeso.

-- Conclusioni :
Quadro spirometrico nella norma con tendenza saturimetrica alla riduzione, forse per tendenza a ipoventilazione in soggetto sovrappeso (174cmx90kg, corporatura muscolosa, ma sovrappeso). Non riferisce russamento nè ovviamente apnee notturne. Consiglio di eseguire TAC torace senza mdc e emogasanalisi arteriosa.

Siamo arrivati al versamento partendo da un analisi diversa, secondo lei cosa può essere e cosa devo fare ?

Grazie ancora
R.

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno ho effettuato un'eco cardio color doppler su richiesta del medico, la diagnosi è :

Atrio dx nei limiti, normali dimensioni e funzione sistolica ventricolare dx.
Atrio sx nei limiti, ventricolo sx di normali dimensioni, spessori parietali e cinesi parietale.
Setto interiatrale integro.
Frazioni d'eieizione (Simp/Monopl) : 65% nella norma.
Patter diastolico nella norma.
Normale morfologia e funzionalità dell'apparato valvolare mitralico; rigurgito centro-valvolare di grado lieve.
Valvola AO tricuspide con normale funzionalità; non rigurgito valvolare aortico.
Normali dimensioni di anulus, bulbo AO (seni valsalva/giunzione sino-tubulare), aorta ascendente.
Minimo scollamento pericardico (6-10mm) soprattutto sistolico su sezioni dx, aspecifico (esiti ?).
Vena cava inferiore (VCI) nei limiti.
Controllo ecocardio fra 1-2 mesi
Qualità esame : sufficiente (analisi accettabile di tutti i parametri/sinusale.

In pratica dalla TAC del 28/8 all'ecocardio dell'1/10 il versamento pericardico si è ridotto da 16 a 10mm ma è ancora presente, viene richiesto un altro ecocardio il 29/10 per vedere se si ridurrà ancora. Il dolore al petto ogni tanto io lo avverto ancora (come se fosse un dolore intercostale, ma zona cuore) anche per alcune decine di minuti al giorno in diversi momenti della giornata.
Oltre all'esito dell'esame ho alcune foto e molti valori rilevati dall'ecocardio che posso fornire.
Mi hanno suggerito di prendere il Brufen 2 volte/gg per la pericardite.

Che opinione ha ?

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ma per cortesia
Ciò che è stato considerato versamento anteriore alla ecografia è solo banale grasso epicardico
Le ripeto che il liquido va in basso come la
Pioggia e pertanto non può avere un versiamento anteriore
È grasso epicardico di comune osservazione nei pazienti sovrappeso

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno Dr. Cecchini,
la ringrazio moltissimo della risposta, mi mette in difficoltà, da un lato chi mi dice di continuare a controllare il versamento pericardico (per quanto anche per loro non è una condizione pericolosa), dall'altro lei che mi dice che non è un versamento pericardico.
In entrambe le diagnosi trovo di positivo il fatto che non viene considerata una situazione a rischio.
L'unica cosa che non capisco è il dolore che sento ogni tanto proprio da Agosto, leggero ma costante, simile credo a una fitta intercostale, provo a quantificarlo : 1-2 volte al giorno di media, con una durata che va da 5 minuti fino a un massimo di 60 minuti circa.
Questa è la media ma possono capitare anche giorni senza sentirlo, seppur rari.
Da cosa può dipendere ?

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I suoi sintomi non hanno niente a che fare con il grasso epicardico
La terapia con Brufen non ha alcun senso

Quanti ha di VES fibrinogeno e PCR nei suoi esami del sangue ?

Grazie
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7] dopo  
Utente
Buonasera,
se ho capito bene dal foglio dell'esame del sangue più recente (Esame di Giugno 2020 per normale controllo, non fatta a seguito del "versamento pericardico") il VES è 7,0 mentre il PCR non è stato misurato.

Grazie

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ulteriore conferma che lei NON a alcuna pericardite

si tranquillizzi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9] dopo  
Utente
Il dolore che cosa può essere ?

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Un dolore muscolo scheletrico di parete toracica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11] dopo  
Utente
E sono felice di leggerlo, la ringrazio Dottor Cecchini!