Utente
Buongiorno Sono un ragazzo di 23 anni, senza familiarità in famiglia, non più fumatore, sportivo, dopo un test da sforzo dove l'esito dice: test interrotto per esaurimento muscolare ad una frequenza sotto massimale, durante il test il paziente è rimasto asintomatico per angor e/o dispnea e non sono comparse aritmie.

Si segnala t negativa basale in sede anteriore che tende ad umentare durante il test ma che si positivizza durante il recupero.

Test non indicativo per ischemia inducibile, comunque ultili ulteriori accertamenti.

Mi sono rivolto quindi al mio cardiologo dove lui stesso mi ha eseguito un ecostress farmacologico e l’esame per la riserva coronarica l’esito: flussimetria coronarica Max velocità diastolica 28 cm/sec.


Riserva coronarica Max velocità diastolica 65cm/sec
Rc diastolica 2.

32
Conclusioni ventricolo sinistro con spessori volumetria e funzione sistolica e diastolica conservate, minimo dismorfismo muscolare apicale.

Lieve insufficienza mitralica da prolasso.

Atrio sinistro di volumetria ancora nei limiti di norma, cavità destre con volumetria e funzione sistolica conservate.



Ecostress con Dipiridamolo ad alta dose condotto a termine in assenza di sintomi, con lieve sottoslivellamento del tratto st diffuso e risposta ipercontrattile di tutti i segmenti del ventricolo sinistro.

Coronaria discendente anteriore pervia con velocità di flusso basali conservate e risposta iperemica borderline.

Comportamento contrattile ecg di perfusione ventricolare da disfunzione del Microcircolo.


Oggi ho l'esito della scintigrafia cardiaca dove l'esito dice: sospetta cardiopatia ischemica, le immagini a riposo evidenziano modesta ipocaptazione della parete inferosettale che sembra accentuarsi durante lo sforzo.
Lo studio scintigrafico della perfusione miocardica è da considerarsi pertanto dubbio positivo in assenza di sintomi, vorrei sapere cosa fare gentili dottori

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
" modesta ipocaptazione della parete inferosettale"

Cio' non concorda con le alterazioni ECG che riguarderebbero la parete anteriore.

Per massimo di zelo esegua una angio TC coronarica per escludere una patologia congenita coronarica.

Se il referto di tale esame fosse anche solo dubbio e' opportuna una coronarografia

Cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Ho capito grazie dottor cecchini, mi scusi la mia ignoranza, ma ci sono possibilita che già alla mia età abbia coronarie ostruite ? E secondo lei da cosa puó dipendere questa non concordanza tra questi due esami, la disfunzione del microcircolo puó essere la causa di quest'ultimo referto ? Mi scusi per le domande vorrei schiarire dei dubbi grazie ancora per l'ascolto

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non penso proprio a problemi di placche coronariche.
Ci possono essere malformazioni coronariche congenite che vanno escluse con gli esami che le ho indicato


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Ho capito dottor Cecchini, se così fosse sarebbe una condizione grave ?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sempre risolvibile .
Ma prima di parlarne occorre vedere l’esito di tali esami
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Ho capito Gentile dottor Cecchini, Un ultima
Domanda, io 3/4 volte a settimana sono solito ad andare ad allenarmi in palestra, praticando corsa e lavoro e aerobico e qualche esercizio con pesi, tutto questo posso praticarlo, o meglio che mi astenga fino a l'esito dell'esame ? Grazie ancora buona giornata

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se ha una prova da sforzo ed una scintigrafia da sforzo positive certo non puo' fare pesistica e sport...e' questione di buon senso

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Gentile dottor cecchini, mi scusi se la disturbo, ma in questi giorni mi sono lasciato buttare un po' giù dall'esito della scintigrafia, per paura di poter avere qualche malformazione alle coronarie, volevo chiederle se ci sia la possibilità che si fosse trattato di un falso positivo, avendo la prova da sforzo negativa. O comunque che magari si tratti di un'anomalia che non desti grossi problemi? La tac coronarica è in programma tra 20
Giorni, io 28 ottobre

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha una prova da sforzo totalmente negativa - ma dubbia -, almeno stando a cio' che scrive (ovviamente io non ho visto il tracciato,...)

"Si segnala t negativa basale in sede anteriore che tende ad umentare durante il test ma che si positivizza durante il recupero."

Attenda con calma l'esito della TC coronarica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Certo dottor Cecchini, a me farebbe piacere sempre con il suo consenso di poter far visionare il tracciato a lei, così da poter avere un suo
Parere. Sa, al momento essere stato bloccato per l'attività fisica è causa di forte stress, la ringrazio ancora

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
me lo può inviare via mail a condizione che sia completo di dati anagrafici del paziente data e luogo della,struttura ,altrimenti per ovvi motivi medico legali non lo potro' prendere neppure in considerazione .

Mail cecchinicuore@gmail.com
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12] dopo  
Utente
Grazie della disponibilità dottor Cecchini