Utente
Buona sera, sono una ragazza di 28 anni e soffro di reflusso gastroesofageo diagnosticato con EGDS a luglio.
Ultimamente mi si sono risvegliati i sintomi e ho iniziato nuovamente la cura.
Oggi però mi sta succedendo un qualcosa di "strano": da stamattina avverto una forte sensazione di languore/bruciore allo stomaco che si irradia al petto (sterno) e stamattina per la paura ho avuto quasi un mancamento (ero lì lì per svenire in quanto avevo la visione offuscata e formicolio e tremore alle mani).
Sono andata dal medico ma la pressione era buona e mi manda a casa dicendo che è ansia.
Sto continuando ad avere questa morsa terribile allo stomaco che a volte mi sale al petto e mi fa venire il terrore di un probabile inizio di infarto, il mio medico mi ha detto che è solo paura, cosa dovrei fare secondo voi?
Se faccio respiri profondi mi calma e poi mi ritorna.
Non ho problemi di colesterolo (ho fatto i prelievi un mese fa e i valori sono nella norma) ne di pressione alta, non fumo e non bevo.
Non ho dolore al braccio né altrove ma solo allo stomaco e talvolta questa sensazione spiacevole allo sterno.
Ho notato che mi peggiora dopo i pasti.
Secondo voi dovrei fare una visita al cuore?
Non ho nemmeno tachicardia, tranne quando mi agito o quando ho paura di avere qualcosa di grave, purtroppo sono molto ipocondriaca!! !

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il suo,problema è l ansia che va curata , perché è una patologia come le altre .
Se non la cura la sua qualita di vita sarà sempre più scadente

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso