Dolori insoliti e paura

👉Scopri come misurare la saturazione e come interpreare i valori

Salve.
Sono un ragazzo di 21 anni e faccio alcune premesse: da tempo che soffro di un leggero bruciore di stomaco che va e viene saltuariamente, purtroppo delle volte a causa per la mia passione per il caffè e la sigaretta.
Soffro anche spesso di mal di schiena a causa del fatto che sono un musicista e studio musica per molte ore da seduto con posizioni che difficilmente mi accorgo di adoperare, anche se da agosto ad oggi ho perso 6kg camminando e cambiando alimentazione.
Ho fatto sia nel 2019 e nel 2020 esami con ecocardiogramma color-dopler, da sforzo ed ECG standard (negativi), a gennaio di quest'anno esami del sangue con emocromo senza nessuna anomalia.
Oggi però mentre stavo urinando ho contratto, gonfiato la pancia e all'improvviso ho avvertito un dolore pungente che è salito dall'addome fino al petto e alla schiena (durato credo non più di 10-15 secondi), premetto che prima di andare nel bagno mi è capitato di stare accovacciato fuori al balcone con un clima piuttosto rigido (da neve), non so se c'entra qualcosa.
Purtroppo spesso mi capita di avere anche altri dolorini che si sistemano raddrizzando la mia posizione con tanto di scricchiolii alla schiena e anche un paio di settimane fa mi sono allarmato per un dolore simile (che spero) si sia presentato casualmente assieme a due extrasistoli (fortunatamente le ho molto raramente, anche le palpitazioni, soprattutto da quando sto assumendo meno caffeina).
Comunque quello che mi ha allarmato di più è stato l'episodio del bagno, buona serata.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 95.5k 3.2k 3
Guardi il,dolore che ha presentsto nel bagno certo non è ardisco

certo se fuma alla,sua età ha un elevato rischio di infarto ictus e cancro, e lei si preoccupa,di dolorini?

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Vedrò di smettere, purtroppo non è semplice ma ci proverò. Cosa intende per ardisco? Non devo preoccuparmi? Grazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Specifico che sono anche in cura da uno psicoterapeuta, vedrò assolutamente di parlargli dalla dipendenza dal fumo.
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 95.5k 3.2k 3
Deve solo smettere di fumare , come fanno tutti, senza problemi di astinenza quando entrano in una terapia intnsiv per ictus od infarto.

Se non smette e' perche' in realta' non ha paura

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, l'ultima domanda, ma quindi devo preoccuparmi di quel dolore e fare un ulteriore visita?
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 95.5k 3.2k 3
Le visite non servono a niente in questo caso.
Deve smettere di fumare
e dipende solo da lei

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso