Forti dolore al torace, paura di un infarto e dolori allo stomaco e battiti alti

Salve.
Sono un ragazzo di 29 anni, non ho mai fumato e non bevo.
Sono 9 - 10 mesi all'incirca, che il mio cuore non funziona più bene come prima: va letteralmente in tilt.
Appena cammino per strada o quando anche sono a riposo succede questo: dolori forti in petto e anche allo stomaco, battiti constantemente alti, mal di testa tremendo, confusione e angoscia totale, anche mettendomi in auto avviene tutto questo.
Ho davvero tanta paura perché il mio cuore fa tutto da solo: è impazzito.
Ho fatto decine di visite cardiologiche: Ecocardiogramma (prolasso della mitrale e lieve rigurgito), ECG 24 ore, test da sforzo e una radiografia al torace.
Un cardiologo ha detto che per sicurezza sarebbe meglio approfondire con una scintigrafia miocardica, oppure una pet o con un eco stress.
Ha detto finanche che l'esame più attendibile sarebbe un Angio-Tac coronarica, per vedere qualora ci fosse un ischemia o restringimenti anatomici e altre cose.
Cosa dovrei fare per stare comunque sereno e vedere se c'è o non c'è un eventuale ischemia o spasmi coronarici ecc?
Cordialmente.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
han già eseguito fin troppi esami

ovviamente se le hanno consigliato una scintigrafia che chi l ha visitata ha ritenuto opportuno che vuole,che le dica , la esegua anche se la espone a radiazioni.

cosa vuole che le dica io che non ho visto nessuno dei suoi esami?

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Dottore grazie per la sua gentilezza. Quindi devo farla per una mia tranquillità lo stesso? Ma quale precisamente? La Scintigrafia è meglio di una PEC cardio? Meglio di un eco stress? Se proprio devo farla, quale sarebbe quella più utile a questo punto? La scintigrafia? Poi ho sempre la tachicardia appunto, con battiti anche a 120 o 130 quando cammino. E nomale? Nom credo proprio. Se non assumo niente e neanche un beta bloccante, la tachicardia e il cuore può effettivamente subire gravi conseguenze? La tachicardia mi hanno detto che è dovuta al prolasso, perché causerebbe poi una disfunzione del sistema simpatico. Ma è veramente così? Effettivamente anche quando sono in macchina, o comunque apparentemente tranquillo, ho sempre i battiti alti.
[#3]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Nessuno che risponde? Che cosa devo fareee? Ho i battiti altissimi. Sono a rischio infarto. Dottori ci siete? E utile la scintigrafia oppure no? E dovuto dal prolasso della mitrale? Ho un dolore al petto che mi viene da vomitare con i battiti alti
[#4]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Guardi e' domenica e lei non sta morendo, quindi puo' attendere qualche ora per le risposte

"La tachicardia mi hanno detto che è dovuta al prolasso, perché causerebbe poi una disfunzione del sistema simpatico."

Questa e' veramente una enorme sciocchezza che certo non puo ' averle detto un emdico (almeno spero)

un test di secondo livello come scintigrqfia miocardica od ecostress come le ho detto per me non e' indicato nel suo caso.

Ma dal momento che un cardiologo che lo ha visitato glielo ha consigliato certo non posso dirle io di non farlo.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Grazie dottore. Buon inizio settimana intanto. Ci tengo a dirle che mi sento molto debole come se il cuore facesse una fatica immane a battere, privo di ogni forze. Mi affanno subito e i battiti restano comunque alti. Non le nascondo la mia paura in questo momento: tremo anche solo a scrivere. Gli esami bnp e pro nt bnp in questo caso, almeno quelli possono servire a me? Lei dice che di coronarico non può esserci nulla che non va? Non può essere dovuto anche a qualche anomalia o spasmo coronarico? I battiti alti intorno ai 100 sono ancora normali?
[#6]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Gli esami bnp sono utili in questo caso? Battiti sempre oltre i 100 bpm sono normali o pericolosi? Può esserci anche uno spasmo coronarico? E possibile? Ho anche forse una piccola ernia iatale (reflusso gatroesofageo). Questa tachicardia può essere dipeso anche da questo? E può recare danni al cuore questa tachicardia dovuta a un ernia iatale (reflusso gatroesofageo)?
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 78,9k 2,9k 2
Ma basta con le ossessioni!!!
Abbia pazienza

lei non ha niente, cosi ci dicono gli esami che ha eseguito

Quindi smetta di avere ossessioni

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

L'infarto del miocardio: quali sono i sintomi per riconoscerlo il tempo? Quali sono le cause dell'attacco di cuore? Fattori di rischio, cure e il post-infarto.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test