Dolori pericardite

Buongiorno a tutti i medici di questo forum.
Un paio di settimane fa ho accusato forti dolori al petto soprattutto mentre camminavo e da sdraiato.
Mi sono recato in pronto soccorso e mi è stata diagnosticata una pericardite, mi sono stati prescritti antibiotici (abito in Austria, la marca è "Zithromax", della Pfizer) e un antidolorifico ("Seractil forte").
Dopo due settimane mi era quasi passato tutto, e il mio medico di base, dopo analisi del sangue ha constatato che l'infezione non c'era piu', tanto è vero che ieri ho ripreso a lavorare.
Ma ieri sera sono ripresi i dolori al petto, e stanotte non ho quasi chiuso occhio, dal momento che da sdraiati la situazione peggiora.
La mia domanda è la seguente: c'è una particolare posizione che si può assumere per dormire senza troppo dolore?
E, dal momento che ho finito l'antidolorifico e che è un farmaco con obbligo di ricetta, non mi sapreste consigliare un antidolorifoco magari piu' blando, da banco, che potrei prendere almeno finchè i dolori non saranno diventati sopportabili?

Posso aggiungere anche che mi è stato sconsigliato di praticare sport e sforzi per almeno 3 mesi.

Vi ringrazio molto per la pazienza e per la disponibilità e porgo codiali saluti
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71k 2,6k 2
La terapia della pericardite deve durare almeno 3-4 settimane, perche sono frequenti le recidive.
I farmaci comunemente usati sono ibuprofene o indometacina, raccomandando di bere almeno 2 litri di acqua al di

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la risposta Dr. Cecchini

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa