Dubbio su pericardite

Salve dottori, sono una ragazza di 21 anni, non fumo, non bevo e non ho avuto patologie importanti nel corso degli anni.
Attualmente sono in cura con del Pantorc 20mg per una sospetta gastrite (non diagnosticata tramite gastroscopia).


Dall'ultima volta che avevo scritto (fine gennaio circa) mi ero recata nuovamente in ps sempre per problemi respiratori e di dolori toracici, dove mi era stata "diagnosticata" una gastrite (si pensa di origine nervosa, tendo a precisare che sono una persona molto ansiosa) e la dottoressa mi aveva anche prescritto un ecocolordopplergrafia cardiaca, che poi ho effettuato in data 6 marzo 2021.
Successivamente ho effettuato anche un ecg sotto sforzo, risultato perfetto tranne per una leggera tachicardia sinusale.


Esito ecocolordopplergrafia:

Dimensioni ario sinistro: 32 mm
ESAME BIDIMENSIONALE:
Ventricolo sinistro di normali dimensioni cavitarie (VTD: 65 ml), e normali spessori
parietali, non anomalie della cine ca segmentaria, con efficienza contra le globale
normale (FE: 64%).
Lieve atteggiamento sistolico a concavita' apicale a carico del
LMA.
Valvola aortica tricuspide con normale dinamica.
Atrio sinistro (volume: 28 ml)
e sezioni destre nella norma.
Radice aortica (bulbo: 29 mm), aorta ascendente (27
mm) ed arco aortico nella norma.
Vena cava inferiore non dilatata e
normo collassante.
Non versamento pericardico.
Seni apparentemente integri.

ECOCOLORDOPPLER:
Non rilievo di flussi patologici.


Conclusioni

Ventricolo sinistro di normali dimensioni e spessori parietali con funzione contrattile globale normale.
Sezioni destre nella norma, PAPs nella norma.


Chiedo questo consulto perché è da circa una settimana che ho un dolore fisso nella parte sx della schiena, tra la base della scapola e la colonna per capirci, e percepisco anche delle fitte (sempre nella parte sx del torace) verso l'apice del cuore, che però non peggiorano con gli atti respiratori ma che comunque mi creano del fastidio anche quando mi sdraio a letto (fastidio che scompare dopo circa 10 minuti).
Vi volevo chiedere se fosse ipotizzabile un accumulo di liquido che possa far sospettare una pericardite (successiva alla visita ecocardiografica che ho effettuato) o se magari sono solo dolori posturali, considerando che sto seduta al computer per studiare numerose ore al giorno.
In più spesso ho una sensazione di dolore/bruciore in posizione retrosternale.
Aggiungo anche che queste fitte rimangono costanti durante il giorno (ma si parla di fitte lievi, non intense) che talvolta mi prendono anche la spalla sx.


Poi un'ultima cosa, settimana scorsa sono andata a fare sport all'aperto e dopo essere tornata a casa per circa 40/45 minuti ho avuto una forte sensazione di svenimento con nausea che però appunto dopo 45 minuti è passata del tutto.
Potrebbe essere dovuto magari ad un colpo di freddo o ad un calo di pressione?


Ringrazio per l'infinita pazienza (ancora una volta) e per la disponibilità a chi risponderà.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 71,1k 2,6k 2
sono tipiamente sintomi NON cardiaci, per tipo e durata

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille dottore

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa