Vaccini covid 19 e miocardite o pericardite

Salve, sono un ragazzo di 29 anni, a breve dovrò farmi il vaccino anticovid con qualche piccolo dubbio e timore (grazie al penoso sistema d'informazione che abbiamo) in ogni caso dovrei essere vaccinato con il Pfizer o Moderna.

La domanda è questa: io vorrei essere totalmente tranquillo dopo aver fatto il vaccino di non sviluppare una miocardite o una pericardite (so che sono eventi molto rari ma vorrei essere totalmente sereno) cosa potrei fare per averne la certezza, dopo quali sintomi dovrei recarmi da un cardiologo?
E nel caso volessi farmi una visita dal cardiologo a prescindere, quando la dovrei fare dopo la prima dose o dopo il ciclo completo?
Specifico che ho un soffio benigno al cuore che non credo sia un problema per la vaccinazione o mi sbaglio?

Essendo una persona un pò ansiosa vorrei escludere eventuali problematiche in modo tale da godermi tranquillamente le giornate future dopo il vaccino.

Perdonatemi la "paura" nonostante io abbia profonda stima e rispetto nei medici e nel mondo scientifico che ringrazio profondamente per gli sforzi immensi che in questi anni difficili state portando avanti e che spesso non vi vengono riconosciuti, ma purtroppo le mille informazioni creano spesso un senso di smarrimento e di angoscia nelle persone anche le più fiduciose.


Grazie in anticipo per le risposte e consigli che mi darete

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 77,3k 2,8k 2

Guardi è piu' rischioso andare in auto da dove abita a Roma che vaccinarsi.

Arrivederci

Per approfondire:  Miocardite e vaccini a mRNA anti Covid-19

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test