Respiri profondi improvvisi

buongiorno.



ho scritto anche un altro post su questa mia problematica, ma non ho ricevuto niente che potesse essermi utile.



in pratica, da fine dicembre, imrpovvisamente, mi sono accorta che non riesco più a fare un respiro completo.


nel senso che io respiro normalmente con il naso etc etc, ma dopo un po, neessito di fare un respiro profondo, che non sempre va a buon fine...
non so cosa possa essere sinceramente...anche in passato mi è successo, e mi ricordo che dopo un o è andato via da solo...
io sono molto spaventata perchè sono una ragazza giovane e sportiva...e questa cosa del respiro mi fa paura, perchè sta condizionando tutto il mio corpo...
ogni tanto, quando non ci penso, mi dimentico di questo respiro profondo
e se sono stesa a letto, tutti i respiri profondi vanno a buon fine...
in pratica quello che mi succede è che dopo un po devo fare un respiro profondo bello ampio...
e sono molto preoccupata perchè sono ormai quasi 4 mesi che ho questa condizione.

la notte dormo tranquillamente...ma la mattina appena mi sveglio, devo fare un bel respiro profondo...
aiutatemi vi prego...
saturazione 98-99
presione arteriosa 110/70
pulsazioni 80
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,3k 2,7k 2
Il 28 febbtraio le ho gia' consigliato un inquadramento psicoterapeutico o psichiatrico della sua sindrome ansiosa

Quindio non e' vero , come dice lei "ma non ho ricevuto niente che potesse essermi utile."

Se lei non vuole accettare la sua sindrome ansiosa risolvibile con uno specialista io non ci posso fare niente.

Ma calssificare come ansia i suoi problemi non significa sottovalutarli da parte mia, ma porre una precisa diagnosi.

Quindi piu' di questo non posso fare, lei non ha bisopgno del cardiologo

con questo la saluto

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
io la ringrazio..ma il problema è che io accetto la mia sindrome ansiosa..il problema è che non mi passa nulla..
ogni giorno si ripresenta il costante bisogno di inspirare a fondo e quidi mi abbatto psicologicamente...
non so più cosa fare..
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,3k 2,7k 2
deve solo curarsi, con uno specialista che certo non e' il cardiologo

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
va bene la ringrazio ancora vivamente...
cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
buonasera dottore.
le scrivo per darle un piccolo aggiornamento sulla mia condizione.
credo proprio che la mia si tratti di una dispnea da ansia perchè quando non ci penso o sto facendo altro, magicamente sparisce. oggi per esempio mi sono allenata e avevo un respiro normalissimo.
per scongiurare danni a livello cardiaco, una settimana fa ho fatto un controllo dal cardiologo, che mi ha auscultato i polmoni (che sono risultati perfetti), controllato la pressione (120/70) e fatto anche un ecodoppler che è risultato assolutamente nella norma.
Devo quindi pensare che sia ansia..
ma ancora non mi passano questi maledetti respiri profondi..
ho provato anche a fare degli esercizi di respirazione e tutto...certo sento che sono un po' diminuiti ma ancora non mi danno tregua..
mi sto preoccupando più che altro per il fatto che durano da fine dicembre e che al momento ancora non sono passati..
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,3k 2,7k 2
deve rivolgersi ad uno psicoterapeuta nin ad un cardiologo

gliel ho già scritto

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio