31 anni e soggetto fortemente ansioso, episodi tachicardia ed extrasistole

Salve, ho 31 anni e sono un soggetto fortemente ansioso.

Alcune settimane fa, ho avuto episodi di tachicardia improvvisa, accompagnati da sudorazione e battito cardiaco irregolare (come se il cuore saltasse un battito).

La tachicardia dopo pochi minuti spariva, mentre i battiti irregolari continuavano seppur nella norma dei 70/80 pm.


La settimana scorsa ho effettuato un Elettrocardiogramma basale e un eco color doppler (riporto i risultati qui sotto)

AORTA: Bulbo (31MM) PORZIONE TUBULARE ASCENDENTE E ARCO DI DIAMETRO NEI LIMITI.

VALVOLA TRICUSPIDATA CON SEMILUNARI CON NORMALE MOVIMENTO DI APERTURA.
FLUSSIMETRIA NORMALE.


ATRIO SX: dimensioni normali (Lad 28mm)
Eff. VS: ndn

Mitrale: Non significative anomalie morfo funzionali.
Normale flussimetria.


Ventricolo sx: Dimensioni (dtd, dts 47, 24mm), spessori parietali e funzione sistolica regionale e globale (FE 62%) nei limiti.

SEZIONI DESTRE: dimensioni nei limiti con normale funzione sistolica ventricolare.

Tricuspide ndm
Non segni indiretti di ipertensione polmonare.

VCI: dimensioni nei limiti con normali escursioni respiratorie compatibile con PVC normale (3mmHg).

Pericardio ndm

Elettrocardiogramma:
79pbm
TURBE MINORI DI CONDUZIONE INTRAVENTRICOLARE.

In merito a ciò, avrei due domande:

Secondo voi dovrei preoccuparmi in relazione a queste turbe minori di conduzione intraventricolare?

Ho già prenotato un Elettrocardiogramma sotto sforzo e vorrei prenotare un Elettrocardiogramma dinamico (HOLTER).

Mi consigliate questi altri due esami per approfondire ed avere più tranquillità o secondo voi l'esito degli esami precedenti e queste turbe minori di conduzione intraventricolari sono nella norma?

Un abbraccio e tanti auguri.

Davide.
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
Lei ha esami normali.

Esegua un Holter per valutare tipo e quantita' delle extrasistoli che lei lamenta


Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, quindi se eseguo un holter, l'elettrocardiogramma sotto sforzo non serve che lo esegua, giusto?

Grazie ancora e arrivederci.

Davide.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
La prova da sforzo serve a vedere il comportamento della aritmie durante l'aumento di frequenza indotto dallo sforzo stesso
E' un esame complementare

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa