Bpm a riposo

Gentili dottori, ho una domanda che mi lascia perplesso, ossia, si legge sul web che i BPM da 60 a 100, per gli adulti sono nella norma, ma più di una volta mi è capitato di vedere che dopo gli 80 BPM c'è un'associazione a più rischi cardiovascolari, anemia, ipertiroidismo, ecc...
Io ho 26 anni, ed'essendo che ultimamente a riposo ho un battito compreso tra i 90 BPM e i 100 BPM, vi chiedo se questo è qualcosa di cui preoccuparsi?
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76,1k 2,8k 2
"mi è capitato di vedere che dopo gli 80 BPM c'è un'associazione a più rischi cardiovascolari, anemia, ipertiroidismo, ecc... "

SOno valori normali...farmaci? fumo? caffe?

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
No dottore non fumo,ma fumavo, ho smesso . Caffè ne prendo 3 al giorno . Oggi addirittura mi è arrivato a 115 BPM e sto pensando se necessario applicare un holter ,perchè vedo che adesso i BPM sono costantemente verso i 100.
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 76,1k 2,8k 2
Non vedo motivo di preoccupazione alcuna
Programmi con calma un Holter

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Attivo dal 2021 al 2021
Ex utente
Va bene dottore ,la ingrazio per le sue risposte

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test