Utente 990XXX
Buongiorno,chiedo gentilmente indicazioni in merito al mio infortunio casalingo, non percepisco niente e pago tutte le medicine e visite.
Terapia effettuata:
FEBBRAIO Con bracciale pneumatico a 300 mmHg, esplorazione dell'ampia della ferita a livellomdel 1/3
medio dell'avambraccio. Abbondanti lavaggi con soluzione fisiologica. All'esplorazione si
riscontrano lesioni complete n. mediano, radiale ed ulnare, a. ulnare e radiale,v cefalica. t. flessori
superficiali e profondi, t. flessore radiale ed ulnare del carpo, t. m. brachio-radiale, t. palmare
gracile, t. estensore lungo del pollice. Ognuna delle strutture presenta pds con strappamento dei
monconi. Si procede neurorrafia microchirurgica (nylon 8/0), sutura arteriosa e venosa
microchirurgica (nylon 8/0), tenomiorrafia ( prolene 2/0 e vycril 2/0) rispettivamente delle strutture
summenzionate dopo minima regolarizzazione dei capi ove opportuno. Al rilascio del bracciale
pneumatico, si verifica pervietà e continenza delle arterie. La mano appare vascolarizzata con buon
refill apicale. Emostasi accurata. Sutura cutanea con filo riassorbibile. Medicazione e
posizionamento di stecca gessata dorsale in flessione obbligata di polso e dita lunghe.
LUGLIO Comparsa di lesioni ulcerative alle 5 dita della mano, consiglia neocyteal-betadine-sofargel.
Presumibilmente con causa utilisso elettrostimolatore denervato ( ne fisiatra ne medico chirurgico sanno spiegare) Sospeso utilizzo.
SETTEMBRE In corrispondenza del |||medio-distale della loggia anteriore dell'avambraccio diffusa alterazione ecostrutturale dei fasci muscolari in rapporto alla presenza di plurimi noduli solidi disomogenei a limiti sfumati che si estendono in senso traverso per circa 5 cm e in corrispondenza della cicatrice chirurgica per lun.12 mm calibro 8 mm
Attualmente di notte uso il tutore che tiene le dita in posizione naturale e faccio ginnastica alle dita il mattino per 60 minuti e a pomeriggio da 10 giorni utilizzo l'elettrostimolatore, la mia fisioterapista consigliatomi dall'ospedale non sa darmi indicazioni precise sulla posizione degli elettrodi ed il valore da impostare, 1°il meno dietro il gomito sotto il più vicino al mignolo, 2° il meno sopra dopo il gomito ed il più vicino al pollice.
Chiedo consigli su utilizzo elettrostimolatore e sulla terapia migliore per migliorare il funsionamento delle dita, il pollice si muove bene ma non si raddrizza, l'indice si piega max 80 gr. e non a forza,ne cucchiaino ne penna,medio si piega a 90 gr. un pò di forza, anulare si piega a 150 gr. è abbastanza forte, il mignolo è come il medio.
Io e la mia mano Vi ringraziamo per i consigli che mi invierete L. R.

[#1]  
Dr. Federico Tamborini

36% attività
8% attualità
16% socialità
VARESE (VA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

vista la complessità della lesione che ha riportato e che il trattamento chirurgico è stato puntuale le raccomanderei di essere seguito da un valido fisioterapista specializzato nell'arto superiore. Le consiglierei la Sig.ra Rose Luciano che è di Bergamo. In bocca al lupo per la riabilitazione.

Cordialmente,
Dr. Federico Tamborini
tamborini.federico@gmail.com