Utente 517XXX
Salve a tutti. Nel pomeriggio di giovedì 14 marzo, mi sono procurato un taglio al pollice sinistro con un barattolo di fagioli nel momento in cui lo stavo cestinando.

Viste le dimensioni "irrisorie", mi sono automedicato la zona con cerotto normale tenuto quasi 1 giorno, dopo lavaggio sotto acqua corrente e dopo aver disinfettato con acqua ossigenata.

Questa è una foto di oggi
https://imgur.com/a/BMtrBlw

Ora il motivo per cui chiedo un vostro consulto è che mi capita di avvertire come delle piccole scossette verso la punta del pollice, e a volte anche nelle zone circostanti. Volevo capire se si sia potuto danneggiare qualche struttura o se è una semplice irritazione. Devo dire che però non ho particolari limitazioni per il resto, non mi sembra di riscontrare alterazioni della sensibilità (riesco a percepire il caldo e il freddo).

Sapete dirmi se sia un problema momentaneo o devo sottopormi ad accertamenti?

Il caso vuole che da qualche settimana sia in cura con Nicetile 500 per altre problematiche e che devo assumere per un'altra ventina di giorni, potrebbe aiutarmi?

A partire da aprile inoltre inizio a prendere servizio in una struttura ospedaliera come OSS (una grande opportunità di lavoro come non era mai capitata in precedenza), per caso ci sarebbe da stare a riposo assoluto?

Vi ringrazio in anticipo e vi auguro una buona domenica.

[#1]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

un taglio di quelle dimensioni e in quella sede non può arrecare danni particolari ai nervi digitali.

Può tranquillamente disinteressarsene.

Buona giornata.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#2] dopo  
Utente 517XXX

Gentile Dott. Leccese, grazie per la sua risposta.

Come ha potuto vedere dalla foto, ho anche il vizio di spennarmi le unghie e la pelle! Crede che questo in parte possa recarmi questo tipo di fastidi?

Oltre a ciò le volevo anche chiedere: è possibile che disturbi al tratto cervicale possano dare fastidi fino alla punta delle dita? Mi capita anche quando distendo le braccia verso l'alto per "stiracchiarle"

Comunque per il momento sono davvero piccoli fastidi sopportabili e non molto frequenti nell'arco della giornata, che se mi distraggo nemmeno avverto. Purtroppo temo che i problemi posturali e del tratto cervicale che mi porto dietro da tempo (derivati a sua volta da una brutta malocclusione), e di conseguenza gli squilibri che si vengono a creare, possano in parte determinare questo quadro un pò variegato di sintomi.

Grazie, buona giornata anche a Lei

[#3]  
Dr. Giorgio Leccese

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
MATERA (MT)
TRANI (BT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Certo, è possibile.
Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale