Utente 455XXX
Salve,
Vi espongo la questione: ho numerosi nei nella zona dei pettorali e questi mi creano un grandissimo disagio. Un disagio che ho ormai da quando sono piccolo, ad esempio mi sento male a petto nudo e inoltre non vesto mai scollato, e credetemi vorrei. Con la fine della scuola, ho deciso di prendere in mano la situazione e vorrei rimuoverli. Penso siano benigni (non ho mai avuto problemi, anche se che io ricordi non ho mai fatto una visita), e intendo rimuoverli assolutamente.. questa situazione mi fa stare davvero ma davvero male dentro. I nei sono tutti medio-piccoli e di colore marrone scuro e non in rilievo, ne vorrei rimuovere piu o meno una decina, tutti nella zona dei pettorali. Il primo fattore di scelta per un intervento è la sicurezza: ovvero non faccio l'intervento se non è sicuro, non voglio rischiare MINIMAMENTE ripercussioni di salute in seguito a questo intervento. Le cicatrici preferirei non ci fossero in seguito all'intervento, ma se sono piccole e poco visibili non ci sono problemi, qualsiasi segno ce lo vedo davvero meglio che il neo.. sono davvero anni e anni che mi auto-torturo psicologicamente per questa cosa, sicuramente in ogni caso migliorerei nettamente il mio umore. Detto tutto ciò, volevo saperne di piu in merito a questa cosa e soprattutto cosa devo fare, a chi mi devo rivolgere e quanto potrebbe essere il costo totale dell'operazione tenendo conto del numero di nei che voglio togliere indicato in precedenza. Se possibile mi piacerebbe anche ricevere consigli per quanto riguarda la clinica o il posto in cui andare, vivo a Milano.
Ringrazio in anticipo infinitamente.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
16% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile utente, deve rivolgersi ad un dermatologo che si occupi anche di dermochirurgia, il costo è soggettivo a seconda del numero dei nevi e dello specialista impegnato. A milano avrà una vasta scelta di specialisti, chieda pure al suo curante o su internet.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza