Utente 500XXX
Buongiorno,
mio padre, 73 anni, con severa obesità, diabete di tipo mellito, insufficienza respiratoria e venosa, sindrome da apnee notturne, psoriasi, elefantiasi e erisipela alle gambe, durante la scorsa degenza ospedaliera è caduto riportando una contusione al ginocchio destro sul quale si sono formate delle specie di bolle piene di sangue che scoppiando hanno creato una ferita aperta con fuoriuscita di siero. La ferita è trattata con lavaggio della zona interessata e periferica con soluzione fisiologica, pomata fitostimoline e garze di connettivina. Date le patologie presenti temo che la ferita debba essere medicata da un chirurgo che, purtroppo, non è facile reperire per tale intervento.
Mi consigliate altro oltre a quanto già stiamo facendo? La preoccupazione maggiore non è la guarigione tempestiva in sè, ma tenere lontana la possibilità di infezioni ben più gravi.

Grazie mille

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la sua è una problematica per la quale occorrono tempi lunghi e soggettivi per la guarigione. Se viene monitorato bene presso un ambulatorio di chirurgia, vedrà che le cose progressivamente miglioreranno. Come procedere successivamente lo lasci stabilire al medico che la visita.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza