Utente 280XXX
Buonasera, carissimi dottori, circa tre settimane fa, sono stato sotto cura di antibiotici per 12 giorni, per una sospetta onfalite; dalla precedente ecografia era emerso una notevole quantità di liquido all'interno e intorno alla zona ombelicale, senza mai fuoriuscire verso l'esterno. In pratica non ho avuto mai fuoriuscite di liquido., Dopo la cura l'infezione si riduce notevolmente, tranne una piccola parte sopra l'ombelico. Il chirurgo preferisce fare un incisione con un piccolo drenaggio fatto manualmente con anestesia locale. Dopo 10 giorni dall'intervento non ci sono mai state fuoriuscite di liquido infetto. Successivamente se faccio sforzi o sono in piedi provo dolore nella zona ombelicale come fitte e si irradia verso la zona prostatica, sopra si forma una piccola tumefazione morbida al tatto, come se fosse un nervo determinate volte rientra di poco quando sono sdraiato sul letto. Da un'ultima ecografia risulta secondo l'ecografista una parte grassa sopra l'ombelico non ben identificata, il responso è il seguente: PRESENZA DI ERNIA PARAOMBELICALE DI CIRCA 18X10 (COLLETTO MM5). il mio dubbio un'ernia non puo' portare ala formazione di liquido pus infetto o sbaglio? Non è che sia un nodulo di Sister Mary Joseph?? Cmq tendo ad evidenziare che la cura antibiotica aveva fatto un notevole effetto. Ma quella pallina di forma grassa a cosa può ricondursi a un'ernia o altro? Aspetto un vostro parere in attesa di rifarmi visitare settimana prossima dal chirurgo, poiché sono un po' preoccupato da questa situazione che sto vivendo.
Saluti

[#1]  
Dr. Stefano Enrico

24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
RIVALTA DI TORINO (TO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
La descrizione è quella di un'ernia ombelicale. La visita chirurgica è indispensabile ed il chirurgo saprà sicuramente toglierle ogni dubbio.
Il nodulo di Sister M J è solitamente esprssione di una neoplasia avanzata, che dà ben altri sintomi. Cerchiamo per prima cosa di verificare le ipotesi più semplici e logiche!
Dott. Stefano Enrico
https://www.chirurgo-stefanoenrico.it