Utente 509XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 anni... il 21 Settembre sono stato operato ad una fistola sacro coccigea mediante tecnica EPSIT.... ho effettuato medicazione per 1 mese e mezzo finché l’infermiere mi ha detto che l’orfizio finale si era chiuso... sono tornato a fare la doccia e ho notato che la zona appena chiusa a contatto con l’acqua calda si gonfia e poi emette ancora piccole secrezioni di pus... sono andato dal chirurgo che mi ha operato e mi ha visitato diverse volte dicendomi sempre che al momento non si era formata nessuna recidiva e che probabilmente é qualche residuo che fuoriesce... secondo il suo parere ciò è positivo perché anziché accumularsi sotto cute il pus rimanente riesce a trovare un canale di uscita... inoltre appena finite le medicazioni mi sono sottoposto a laser per rimuovere i peli in quella zona... vi chiedo Per favore se questo iter è regolare oppure è consigliabile una consultazione con un altro medico! Grazie e buona serata

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Regolare e verosimile. Ma se desidera puo' sentire una seconda opinione. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 509XXX

Gentile dottore la ringrazio per la risposta... per essere precisi il chirurgo che mi ha operato mi ha detto che sono perdite di siero che probabilmente non sono riusciti ad aspirare del tutto durante l’intervento... il chirurgo mi ha detto di disinfettarmi con betadine e di applicare una volta al giorno una borsa dell’acqua calda sulla zona interessata... da ieri però non ci sono più grosse perdite però è rimasto un buco sull’orfizio dove c’era l’ascesso... ho messo una garza e martedì andrò a controllo... nulla di preoccupante? Il chirurgo continua a sostenere che al momento non è richiesto alcun intervento perché non si è formata recidiva... ma la domanda che mi sorge spontanea é queste perdite per quanto tempo dureranno all’incirca? Grazie per la disponibilità

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene. In genere settimane, dipende.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 509XXX

Gentile dottore Favara, la ringrazio come sempre per la cordiale disponibilità. Sono appena tornato dal controllo col chirurgo che mi ha visitato e mi ha riscontrato come le avevo detto la presenza di un buco nella zona dell'orfizio senza però fuoriuscita di materiale. Mi ha messo una garza interna per rallentare la chiusura del buco e favorire la fuoriuscita di residui.. Giovedi dovrò togliere la garza interna perchè il fine settimana sarò fuori per seminari e mi lascerà la garza esterna... parlando mi ha detto che il laser al momento non posso farlo e che se non dovesse arrestarsi la fuoriuscita magari aprire sotto intervento chirurgico per dilatare il buco e favorire la definitiva fuoriuscita di materiale ma questo nei peggiori dei casi.. detto ciò lei cosa mi consiglierebbe di fare visto anche che il 21 Dicembre sono 3 mesi dall'intervento. Grazie per la disponibilità

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Mi sembra una proposta ragionevole. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 509XXX

Gentile dottore Favara confermo che stamattina ho tolto la medicazione interna e il chirurgo ha trovato la zona non infiammata... ha preso una siringa senza ago con betadine e l’ha usata in prossimità del buco, senza che avvertissi dolori... poiché questo fine settimana sono fuori mi ha solo messo una garza esterna con cerotto da cambiare quotidianamente e poi giovedì prossimo ci sarà un nuovo controllo... sottolineo che non ho nessun dolore in quella zona quando mi siedo e che neanche il chirurgo mi ha parlato di operazione o cose varie... mi ha solo detto di non fare la doccia ma di lavarmi a pezzi.... secondo lei quindi tutto regolare? Grazie sempre per la sua cordiale disponibilità.

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Ottimo
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 509XXX

Gentile dottor Favara,innanzitutto le auguro un buon anno, ci siamo scambiati dei messaggi su questo post a dicembre, volevo dirle io non ho più perdite di materiale dall’orfizio sito in prossimità dell’osso sacro però stasera ho notato che l’orfizio più piccolo che mi hanno fatto durante l’operazione e che si trova al di sotto di quello più grande, é aperto ma senza fuoriuscita di materiale! Quando facevo le medicazioni questo orifizio di cui parlo é stato il primo a chiudersi, io ogni sera metto borsa dell’acqua calda ... volevo solo sapere peche questa fessura si è riaperta senza causare fuoriuscita di materiale!! Le auguro una buona serata

[#9]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' essere un ritardo di guarigione delle ferita.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it