Utente 550XXX
Salve, sono Patrizio, ho quasi 24 anni e abito in provincia di Napoli. A settembre dello scorso anno mi è stata diagnosticata una fistola sacro-coccigea, che, però, non è né infetta né infiammata. Preciso che non mi crea alcun problema al momento, ho scoperto di averla per puro caso, magari era lì già da un po' e nemmeno me ne ero reso conto. In ogni caso, fin da piccolo, avendo avuto persone in famiglia che l'hanno avuta, sono terrorizzato da questo genere di intervento, tra l'altro, essendo costantemente impegnato con l'università e col lavoro, mi sarebbe praticamente impensabile restare a casa per settimane o mesi addirittura. Mi sono informato su internet e sono venuto a conoscenza del metodo Epsit. Sarebbe la soluzione ideale al mio problema, per questo vorrei chiedervi se qui a Napoli sia possibile effettuarlo e da chi. Ho letto di un ragazzo che è stato operato al Policlinico di Napoli, ma aveva 17 anni, quindi probabilmente a me è diverso. Inoltre, vorrei poter sapere anche quali sono i costi dell'operazione, sperando possa riuscire a sostenerli, in giro leggevo di circa 2000 euro. Sono disperato, può sembrare banale e stupido, ma mi sta portando un malessere psicologico non indifferente. Spero di ricevere informazioni da voi. Grazie mille in anticipo per la disponibilità!

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La Epsit, tecnica che si esegue usando il fistoloscopio, stesso strumento che si usa per le fistole perianali(Vaaft), è indicata in presenza di una cavità sufficientemente ampia per permettere al fotuloscopio di entrare.
Dalla descrizione la sua sembrerebbe "piccola", tale da poter essere trattata in maniera microinvasiva con un bisturi circolare secondo la tecnica di Bascom-Gips.
Dovrei visitarla per poterle indicare quale intervento é indicato nel suo caso.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com