Utente
Buongiorno, giorno 23 luglio ho subito un intervento di implantologia dentale, con anestesia tronculare, dopo l'anestesia ho una parte del mento e labbro ancora anestetizzato, ho perso la sensibilità. Sono molto preoccupata, Sento labbro e mento gonfio e insensibile. Attualmente sto prendendo il deltacortene, ma non riesco a capire se è stato danneggiato il nervo alveolare inferiore, se è necessario rimuovere l'impianto, se si tratta solo dell'anestesia che ha toccato il nervo o se l'ago si è avvicinato troppo al nervo, ma soprattutto se riuscirò a ritrovare la sensibilità persa. Ho già effettuato una dentalscan. Premetto che si tratta di un dente devitalizzato da anni, si era rotto il composto dopo aver dato un morso al pane, così mi sono recata da un dentista il quale ha ricostruito il dente, ma il dente era fratturato, c'era un granuloma e si è formato un ascesso e quindi alla fine è stato estratto. Prima è stato estratto metà dente e dopo una settimana l'altra metà e nella stessa giornata è stato effettuato l'intervento di implantologia. Per l'intervento di implantologia, il dentista ha trovato difficoltà, ha fatto due fori, in quanto la prima volta che ha tentato di inserire l'impianto nel primo foro si è accorto che il dente era poroso e quindi ha fatto un secondo foro. Probabilmente era poroso a causa del granuloma.

Vorrei capire se riuscirò a recuperare, se vi sono danni permanenti, se devo rimuovere l'impianto. Come faccio ad allegare le immagini della dentalscan?
Potreste aiutarmi, sono molto preoccupata.

Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Marco Finotti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
purtroppo non si possono esprimere pareri su immagini inviate
il dentista che l'ha trattata o altro collega, sicuramente con il dentalscan sarà in grado di darle le risposte che auspica
chiaramente non possiamo sapere come mai non ha ancora la sensibilità nella zona dell'alveolare in quanto le possibilità sono diverse ( anestetico, ago, frese, impianto ) e solo l'ultima è riscontrabile radiologicamente di solito
il recupero se è una causa reversibile può richiedere qualche mese
in conclusione meglio che la veda chi l'ha operata in prima battuta anche se mi sembra che l'intervento sia stato particolarmente "articolato"
cordiali saluti
Finotti Marco
www.implantologiaitalia.com
www.centromedicovesalio.it