Utente 385XXX
Gent.mi Dottori,
ho un problema forse non frequentissimo a cavallo tra la chirurgia plastico - ricostruttiva e la chirurgia maxillo-facciale.
In sostanza , in seguito a due interventi di osteotomia bimascellare per deformità dento-scheletrica ( ora l'occlusione è perfettissima ) , il bordo e l'angolo della mandibola si sono rovinati...mi manca proprio un pezzo di osso in ciascuno dei lati della mandibola e non è piacevole. ..di fuori si nota molto !Ho perso osso e gli specialisti mi hanno consigliato protesi customizzate.
Ora volevo chiedere a voi dottori alcune cose che mi incuriosiscono:
1) Questi casi si presentano alla vostra osservazione? Con che frequenza? Mi sembra di essere l'unica persona ad avere questo guaio in viso......non sarà così ma mi sento 'sola'...
2)Come funziona questa procedura per così dire ricostruttiva? Mi potreste spiegare per favore l'iter di tutto l'intervento?
3) È un intervento pesante?È di chirurgia maggiore?
4) Che durata ha preso in sé stesso? E considerando anche preparazione all'anestesia e risveglio, quanto dura?
5)È doloroso?

So che lo specialista più indicato è il chirurgo maxillo facciale, dovendo essere l'intervento realizzato per via endorale. Ho però postato il quesito nella sezione 'chirurgia plastica e ricostruttiva' perché comunque le protesi appartengono all'ambito della chirurgia plastica.
Nel mio caso poi lo scopo è , per così dire, estetico-ricostruttivo. Non è certo quello di avere 'er mascellone...proprio non è questo...
Trovo poco o nulla sull'argomento purtroppo ma sono molto curiosa di natura.
Confido molto in una risposta di voi esperti e spero la mia domanda non venga cestinata.
Grazie mille e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Daniele Bollero

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
16% attualità
20% socialità
RIVAROLO CANAVESE (TO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
per dare risposte specifiche sul suo caso clinico occorrerebbe una visita diretta.
Forse un primo approccio di medicina estetica con filler o con lipofilling potrebbe già darle un miglioramento dell'area.
Comunque le suggerirei una visita maxillo facciale in primis e dopo un confronto con un chirurgo plastico
saluti
Dr. Daniele Bollero
Chirurgo Plastico - Ospedale C.T.O. - TORINO
www.chirurgiaplasticapiemonte.com

[#2] dopo  
Utente 385XXX

Buongiorno Dr.Bollero,
ho visto solo ora la Sua cortese risposta della quale La ringrazio.
In effetti si è già provato con il lipofilling che nel mio caso non ha dato nessun risultato.
Mi è stato detto dal chirurgo maxillo- facciale che l'unica soluzione è rappresentata dalle protesi custom made rispetto alle quali mi sarebbe piaciuto sapere qualcosa in più.Per quello avevo posto precise domande perché in corso di visita è emerso che per me ci sono più solo le protesi custom made.
Cordiali saluti