Post masto additiva

gentili dottori, scrivo per onto di mia moglie. circa 40 giorni fa' si e' sottoposta ad una masto additiva con tecnica dual plane. le protesi utilizzate sono da 290 cc anatomiche. ad oggi il risultato non e' ottimale, in quanto il capezzolo "guarda" verso il basso(prima no...) e la consistenza al tatto e' ancora molto rigida, sopratutto quando toglie il reggiseno. purtroppo teme di rivolgere queste domande/perplessita' al proprio chirurgo, e quindi me ne faccio portavoce per poterla rassicurare se possibile... nel tempo la protesi scendera' riportando il capezzolo nella posizione naturale? il seno tornera' alla sensibilita' normale? il solco sotto mammario si ammorbidira'? ringrazio per le risposte.
[#1]
Dr.ssa Maria Luisa Pozzuoli Chirurgo maxillo facciale, Chirurgo plastico, Medico estetico 228 4 6
Gent.le utente,
come più volte scritto, 40giorni sono pochi per poter valutare il risultato di un intervento, ancor di più in caso di mastoplastica additiva, per la quale sono necessari almeno 4-6 per valutare il risultato finale.
Pertanto bisogna munirsi solo di tanta pazienza, e vedrà che, le protesi scenderanno, a formare il polo inferiore (contribuendo alla formazione del solco sottomammario), diventeranno più morbide, (compatibilmente al limite delle protesi anatomiche, che sono leggermente più dure delle tonde, per la presenza di un gel particolarmente coesivo), e il seno riprenderà completamente la sensibilità, per la quale può essere necessario anche un anno.
Cordialmente

Dr.ssa Maria Luisa Pozzuoli
Chirurgia Plastica ed Estetica
www.dottoressapozzuoli.com

[#2]
Dr. Claudio Bernardi Chirurgo generale, Chirurgo plastico 2,3k 60 99
Gentile utente,
mi permetto di aggiungere solo una considerazione relativa ai dubbi di sua moglie ed al fatto che "::teme di rivolgere domande al chirurgo...". Il paziente operato ha il diritto-dovere di esporre i propri dubbi al chirurgo perchè è assolutamente leggittimo avere dubbi e perplessità. Il chirurgo saprà rassicurare il paziente , ma potrà anche capire se esistono situazioni degne di approfondimento clinico.
Distinti saluti
Dott. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it

Dr. Claudio Bernardi
Chirurgia Plastica
www.claudiobernardi.it - www.lachirurgiaplastica.net

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa