Vita sedentaria rischio trombosi?

Buonasera, sono un ragazzo di 19 anni e sono quasi uscito da un periodo intenso di ansia generale.
In questi giorni comunque diciamo sto conducendo una vita molto sedentaria, un po' sia per la mia ansia che anche per l'università, cioè mi chiudo in casa a studiare stando molte ore al PC.
L'unica cosa che però accuso durante questi giorni apparte dei passeggeri mal di testa sono dolori alle gambe, come se fossero stanche e pesanti.
Dolori simili a dei crampi muscolari.
Oggi però li sto sentendo solo alla gamba sinistra localizzati sulla parte superiore del ginocchio specialmente e sento rigidezza al movimento dell'articolazione.
In più mi sono usciti per qualche ora sulla stessa zona degli sfoghi simili a dei piccoli puntini rossi accompagnati da una sensazione di calore rispetto all'altra gamba.
Fissandomi e preoccupandomi questi dolori non se ne vanno e non so però se è ansia a qualche problema di circolazione e vorrei sapere se conducendo questa vita stando spesso seduto o sdraiato rischio per qualcosa di brutto.
Premetto che comunque non fumo, non bevo e sono leggermente sottopeso di 1/2 chili.
A livello atletico nonostante tutto mi mantengo bene anche come tono muscolare specialmente alle gambe perché sono un corridore amatoriale e l'anno scorso mi allenavo molto facendo corpo libero.
Non corro e non mi alleno da circa un mese buono però.
Dovrei comunque preoccuparmi a questi fastidi alla gamba sx o posso sorvolare?
Grazie in anticipo per l'eventuale risposta.
[#1]
Dr. Antonio Tori Chirurgo vascolare, Chirurgo apparato digerente 234 10
Può sorvolare, alla sua età non ci sono queste preoccupazioni.
Un po di dieta e maggior attività fisica sono la cosa migliore da fare!!

Dr. Antonio tori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test