Utente
Buongiorno,
a mia figlia di 11 anni è stata diagnosticata una fistola perianale. La stessa si è manifestata nel mese di marzo 2009, con la comparsa di un foruncolo che dopo qualche giorno a seguito della fuoriuscita di pus si è ritirato.
Da pochi giorni questo fornucolo è ricomparso avendo le stesse caratteristiche.
A questo punto vorrei fare qualche domanda:
1- l'intervento chirurgico è indispensabile considerando che oltre alla comparsa di questo foruncolo che comunque tende a regredire la sintomatologia e pressochè inesistente?

2- considerando l'eta della ragazzina cosa mi consigliate di fare?

3- non facendo l'intervento possono esserci eventuali complicanze future? Quali?

GRAZIE.


[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mi scusi, e' certa della diagnosi di fistola perianale, oppure si tratta di una fistola sacro-coccigea? Le due patologie hanno caratteristiche e trattamenti differenti, per cui prima di darle un parere vorrei essere certo che non stiamo parlando di altro.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Si!
La diagnosi è di fistola perianale.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La fistola perianale e' un canale di comunicazione tra l'interno del canale anale e la pelle della regione limitrofa. L'ascesso in genere precede la fistola, e sembrerebbe dunque cio' che e' successo a sua figlia. La guarigione spontanea e' piuttosto difficile, ma non impossibile. Conviene rivolgersi ad un Chirurgo che abbia buona esperienza in campo proctologico e valutare insieme a lui se l'intervento puo' essere o meno indicato, anche in considerazione della giovane eta' della bambina.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Infinite grazie!
Appena avuto il consulto dal chirurgo le farò sapere.

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Senz'altro!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
***ATTENZIONE!***
Questo consulto risulta aggiornato a più di DUE MESI fa:
valuta attentamente se la tua risposta può ancora essere utile all'utente!

Se ritieni opportuno inviare comunque il tuo consulto all'utente allora CANCELLA TUTTO QUESTO AVVISO e scrivi qui di seguito, grazie.

[#7] dopo  
Utente
Caro dottore,
mia figlia è stata visitata dal chirurgo, il quale dice di avere dubbi in merito alla diagnosi di fistola perianale.
Infatti, il 'foruncolo' dopo pochi giorni è di nuovo scomparso.
Il chirurgo dice che per avere una diagnosi più attendibile dallo stesso dovrebbe fuoriuscire pus e quindi essere ispezionato più profondamente.
Comunque in questi giorni questa formazione è ricomparsa di nuovo, e sinceramente non sappiamo cosa fare.
Che ne pensa?
Possiamo lasciare la situazione così ed aspettare eventuali evoluzioni?

GRAZIE!

[#8]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Anche io, come le avevo infatti gia' scritto nella mia prima risposta, nutro dubbi sulla diagnosi di fistola perianale. Ma non c'e' modo di farla vedere al Chirurgo adesso che la formazione in questione e' piu' visibile?
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com