Utente
Buongiorno,

Premesso che ho 25 anni e sono estremamente ansioso e con tendenza all'ipocondria (mi curo con cipralex sotto controllo psichiatrico ma ho periodi di recidiva e ricomparsa dell'ansia) vengo ad illustrare il mio attuale problema:

Ieri, complice una giornata decisamente movimentata, ho avuto problemi intestinali legati alla non possibilità di andare di corpo e conseguente dolore addominale, arrivato a casa in tarda serata ho provato ad evacuare ma ho avuto solo emissione di aria con perdite di muco leggermente rosato come se fossero presenti delle leggerissime tracce ematiche. Da sottolineare che si tratta di un caso isolato anche se da bambino avevo già sofferto di simili episodi poi risoltisi in maniera spontanea per molti anni. Sta mattina ho chiamato il mio medico di base il quale mi ha suggerito di stare molto tranquillo e eventualmente fare una ricerca di sangue occulto tra qualche giorno per valutare che effettivamente si sia trattato di un caso isolato. Tuttavia la mia tendenza all'ansia mi porta a pensare alle conseguenze peggiori immaginabili pertanto gradirei un ulteriore parere. Ringraziando anticipatamente porgo i più distinti saluti

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Vanno bene le indicazioni del suo Medico e i suoi inviti alla tranquillita', tuttavia sarebbe preferibile che si sottoponesse ad una Visita Specialistica per verificare le cause non soltanto del sanguinamento ma anche della perdita di muco.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Mi scuso se non mi sono fatto più vivo ma ho avuto diverse vicissitudini (mi sto laureando) e, non essensdosi più presentato il problema pensavo si potesse essere trattato di un semplice caso isolato. Tuttavia, in concomitanza col periodo di relativa tranquillità accademica, l'ansia relativa al problema è tornata decisamente a farsi sentire malgrado non ci siano più stati episodi di rilievo. Pertanto pochi giorni fa mi sono deciso a fare il test per il sangue occulto che dovrò ritirare oggi (comunicherò senz'altro i risultati appena disponibili). Il problema è che sto vivendo nel terrore le ore che mi separano dalla lettura dei risultati. Sono infatti convinto che sarà positiva la ricerca di sangue occulto e mi sto nuovamente fissando di avere un tumore all'intestino; so che alla mia età è estremamente poco frequente tuttavia vorrei sapere se ritiene che i problemi avuti nell'infanzia, legati all'alimentazione e risoltisi spontaneamente, possano costituire un'aggrvante o se ad ogni modo dovrei stare tranquillo. Aggiungo che non è del tutto infrequente che mi accorga di avere delle piccole ferite attorno all'ano tipo ragadi, e se pertanto il sanguinamento possa essere ricondotto a quelle seppure nel caso in oggetto non mi sia sembrato di averne. Grazie in anticipo.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Senz'altro l'importante obbiettivo accademico che sta per raggiungere e' un buon motivo per aumentare l'ansia: in questo caso pero' puo' consolarsi pensando che si tratta di un periodo che passera' presto.
Per quanto riguarda il sangue occulto non resta che aspettare i risultati. Tenga pero' presente che se fossero presenti dei micro-sanguinamenti, per esempio imputabili ad un'emorroide oppure ad un problema gengivale, questo test verrebbe positivo pur in completa assenza delle patologie tumorali che lei teme.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
Grazie Dottore, gentile e veloce. Se per caso risultasse negativo che consigli mi da? il mio medico mi sembra mi sottovaluti (anche se sotto certi aspetti non lo biasimo visto che da un anno a questa parte sono stato convinto di avere patologie di ogni genere, dal tumore al cervello a quest'ultimo all'intestino fino all'AIDS), pertanto vorrei sapere se comunque recarmi da un gastroenterologo o se oppure ritenere il fatto precedente come un piccolo incidente di percorso e stare tranquillo.

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Fossi in lei lascerei passare questo periodo di particolare stress: e' anche probabile che tutto si sistemi, quando i motivi che le causano un po' di ansia saranno terminati. Del resto, se il risultato del sangue occulto sara' negativo, non ci sara' alcuna fretta...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
grazie Dottore gentilissimo. Appena ho i risultati glielo comunico.

[#7] dopo  
Utente
Dottore le comunico che l'esame è risultato negativo. Grazie per le attenzioni e se ci dovessero essere sviluppi non tarderò a comunicarglielo.

Cordiali saluti

[#8]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Senz'altro.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com