Utente
Salve,
ho 37 anni e da due anni circa ho problemi di ragadi anali, a volte anche sanguinanti. a questo problema delle ragadi si aggiunge ogni tanto anche quello dell'ingrossamento delle emorroidi (problema di cui ho sofferto saltuariamente anche in passato) che tuttavia si risolve da solo in pochi giorni.
per le ragadi il mio medico di base mi ha consigliato prima una pomata dal nome antrolin e poi non vedendo risultati l'uso di DILATAN (dilatatori anali). tuttavia anche con l'uso dei DILATATORI pur avendo dei benefici a breve termine, dopo poco ritornavo allo stato più acuto con le ferite dolorose e sanguinanti.
adesso per sentirmi meglio uso fisian plus soluzione per lavarmi e dopo fisian plus pomata. mi sono accorto che anche l'alimentazione (uso di vino, birra, cioccolato etc) aggrava la situazione, è così o solo un'impressione?
recentemente sono andato da un Proctologo il quale mi ha detto di non usare niente (nessun dilatatore, crema) e mi ha suggerito l'intervento per risolvere definitivamente il problema.
vorrei chiedervi cosa è più opportuno fare in questi casi.
Grazie

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Mentre leggevo il suo quesito mi stavo facendo l'idea che il suo caso meriterebbe forse di essere risolto chirurgicamente. Poi, arrivando alla fine, ho letto che anche il suo Proctologo la pensa allo stesso modo: credo quindi che non ci sia molto altro da aggiungere...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
Dott. Spina la ringrazio per la sua risposta.

vorrei però sapere da lei se l'intervento presenta rischi, seppur minimi, di una possibile incontinenza.
il chirurgo/proctologo mi ha assicurato che se ben fatto "NON CI SONO RISCHI" ... è così???

grazie ancora del suo consulto

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' cosi'. Pero' piu' che scrivere in maiuscolo la frase "non ci sono rischi" sarebbe bene invece sottolineare "se ben fatto"! Comunque si affidi ad un grande Centro Ospedaliero della sua zona e vedra' che i rischi saranno i piu' bassi possibili.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la celerità e chiarezza delle sue risposte.

la saluto e le auguro buon lavoro

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Grazie, anche a lei.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com