Utente 110XXX
Salve,
avrei bisogno di un parere, sono una donna di 43 anni , non fumo e soffro da tempo di emorroidi interne, che mi provocano solo un enorme prurito e talvolta sangue rosso acceso ma raramente, poi ho sempre la pancia dura e gonfia, ma da quando avevo 25 anni, e facendo delle ecografie mi hanno detto che è il meteorismo, l’ultima l’ho fatta a ottobre 2010 in quanto avevo dei dolori all’addome
il referto:
fegato di dimensioni nella norma con struttura di fondo conservata , non evidenti alterazioni focali della tessitura parenchimale. Colecisti normodistesa, a pareti regolari senza calcoli. Non dilatazione di vie biliari. Nulla di rilevante da segnalare a carico di pancreas, milza e reni. Aorta addominale per calibro e decorso.
Vescica distesa a pareti regolare. Utero mediano normoversoflesso, delle dimensioni massime di cm 4x3x7,3. Miometrio finemente disomogeneo. Endometrio non inspessito. Annessi di dimensioni e struttura nella norma con evidenza di elemento follicolare subcentrimetrico a sinistra. Non versamento libero endoaddominale
e il mio medico mi ha consigliato di fare una colonscopia per vedere se quest’aria dipende da qualche lesione, ma essendo un esame estremamente invasivo non vorrei farlo, ho sentito che esiste la colonscopia virtuale, la fanno in Abruzzo o nelle Marche?
Ma se per sapere se si potrebbe trattare di un tumore al colon, a parte la colonscopia non si potrebbe scoprire con altri esami? So della tac total body e del sangue occulto nelle feci, ma anche le emorroidi lo fanno.
Ultimamente vada di corpo anche 3 volte di seguito la mattina con la sensazione di svuotamento incompleto dell’intenstino, mi capita alcune mattine, e dopo avverto un fortissimo prurito e bruciore,
certe volte sento come un tappo e non riesco neanche a fare semplice aria, di rado ho la diarrea, vado di corpo regolarmente ogni mattina. Ma a volte anche 3 volte
ho letto che sono i sintomi del tumore, ma anche delle emorroidi interne?
Insomma sono molto preoccupata ma l’idea di fare la colonscopia mi agita terribilmente, sono una persona molto ansiosa, ma questi miei sintomi sono preoccupanti o possono essere imputati alle emmoroidi?
ma il punto è che io non voglio fare questo esame così invasivo...già mi agito per un banale esame figuariamoci per questo, mi nengono gli attacchi d'ansia! e poi farla solo per dell'aria nella pancia mi sembra esagerato, visto che mi è sempre stato detto che dipende dal meteorismo , e alla luce dell'ultima ecografia fatta lei che ne pensa?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La colonscopia, eseguita con adeguata sedazione, è un esame indolore ed è il modo migliore per studiare l' intestino.
La colonscopia virtuale prevede la somministrazione di un' importante dise di radiazioni, necessita comunque di preparazione intestinale e non permette di eseguire biopsie o manivre operative se necessarie.
L' indicazione ad eseguire l' esame va posta dal collega che la segue personalmente.
Auguri!
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 110XXX

grazie della risposta,
tramite internet in quanto i medici non informano proprio di niente, ho scoperto che si fa in sedazione cosciente e sedazione profonda e ho deciso di farla in sedazione profonda, e in questo caso se non sbaglio bisogna fare degli esami e il tracciato cardiologico?in questo modo la persona è assolutamente addormentata e non sentirà e si accorgerà di niente? in quanto ho sentito delle persone che l'hanno fatta con sedazione cosciente con 10mg di diazalm mi sembra è hanno sentito il dolore, altro che non si sarebbe sentito niente come invece gli avevano detto i medici! io vorrei essere sicura che con la sedazione profonda non mi accorgo di nulla e non sentirò nulla, mi terrorizza l'idea di sentire invece qualcosa, che ci posso fare sono ansiosa e questo esame mi terrorizza, non dormo la notte e tutto ciò mi rende nervosa e intrattabile, potete confermarmi che con la sedazione profonda la persona viene addormentata prima di eseguire la vista endoscopica ed è impossible che sentirà il minimo fastidio? voi che la fate dovreste saperlo.
siccome dovrei fare anche la gastroscopia, ma è posssibile nello stesso momento in qui si fa la colonscopia fare insieme la gastroscopia? o non è il caso?
grazie per la risposta.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non sbaglia.
Sia la sedazione cosciente sia la profonda permettono di eseguire l' esame in modo indolore.
E' possibile eseguire nella stessa seduta la gastroscopia. prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 110XXX

grazie per la risposta,
solo che a qaunto pare nessuno in Abruzzo e nelle Marche fanno la sedazione profonda, ma solo la cosciente, anzi la maggior parte degli ospedali che ho contattato la scambia per l'anestesia generale! ma se non ho capito male la sedazione profonda non è una anestesia totale ma ha bisogno comunque dell'anestesista e difare prima degli esami del sangue e il tracciato radiologico e non è pericolosa, può confermarmi questo?
ma come è possibile che alle sogli della colonscopia virtuale e della videocapsula in tutti gli ospedali che ho contattato non sanno cosa sia la sedazione profonda e la scambiano con la'anestesia totale? sono allibita e nello sconforto totale...chiedo troppo se voglio fare questo esame profondamenet invasico non rimanendo cosciente ma con una sedazione profonda che esiste, ma non si sa dove la prtaicano?!
con la sua esperienza sa se esiste questa sedazione profonda e può confermarmi che non ha niente a che fare con l'anestesia totale? e sa dove la fanno nelle Marche o in Abruzzo?
la ringrazio per la sua pazienza e il suo aiuto

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Le consiglio di postare il quesito ai colleghi anestesisti nella loro area per una risposta piu' approfondita.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 110XXX

Grazie della sua risposta,
finalmente ho trovato in una casa di cura privata ma convezionata un endoscopista che esegue la sedazione profonda col diprivan, ma mi ha detto durando il tempo dell'indagine non c'è bisogno di fare prima degli esami e dell anestesista, ma comunque nell'ospedale esiate l'unità anestesista. penso di potermi fidare, lei che ne pensa?
mi ha dato il foglio con il purgante il moviprep da bere 2 litri, glio ho fatto presente che in quanto favica sono allergica a delle medicine, ma mi ha assicurato che lo potevo prendere, per lui era più importante se ero allergica a qualche alimento ed in particolare alle uova.

io pero quando mi danno qualche cosa da prendere mi informo sempre su internet, a parte che da un sacco di effettti collaterali, ma a difrenza del selgesse mi pare, se ne bevono solo 2 litri e non 4, ma ho trovato in diversi articoli che questo moviprep è controindicato in chi è favico, la cosa mi preoccupa, come mail allora mi ha detto che potevo prenderlo?
io sono favica e non posso prendere questo elenco di medicine di cui mi hanno stilato l'eleco al momento del ricovero in ospedale in seguito ad una crisi emolitica quando avevo 8 anni ora ne ho 45.
ANALGESI:
ACETANILIDE-ACIDO ACETILSALICILICO-FENACITINA-FENAZONE-AMINOFENAZONE

ANTIMALARICI:
PRIMACHINA-PAMACHINA-PENTACHINA-MEPACRINA-CHINOCIDE

ALTRI AGENTI ANTIBATTERICI:
FURAZOLIDONE-NITROFURANTOINA-CLORANIFENICOLO-ACIDO PARA AMINOSALICILICO

SULFAMIDICI E SOLFONI:
SULFANILAMIDE-SULFAPIRIDINA-ACETILSULFANILAMIDE-SULFACETAMIDE-SULFAFURAZOLO-TIAZOSULFONE-SALAZOSULFAPIRIDINA-ALDESULFONE SODICO-SULFAMETOSSIPIRIDAZIMA

MISCELLANEA:
NAFRALENE-VITAMINA K (IDROSOLUBILE)-TRINICROTOLUENE-BLU DI METILENE-DIMERCAPROLO (BAL)-FENILIDRAZINA-CHININA-CHINIDINA

Ci terrei a sapere il suo parere in merito, lo posso prendere o è meglio di no, e in qiesto caso che cosa sarebbe più adatto nel mio caso?
io devo fare colonscopia e gastroscopia insieme con sedatico diprivan