Utente
Gentili Dottori, sono un ragazzo di 24 anni, fumatore, in buona salute.
Durante le feste di Natale sono stato a contatto diretto con la mia fidanzata che ha contratto una influenza intestinale (era presente anche mal di gola e raffreddore) guarita spontaneamente in circa 7 giorni. Ha avuto diarrea, vomito e nausea prima dei pasti.

Una settimana dopo mi sono "beccato" sia il mal di gola sia il raffreddore accompagnato da malessere generale.
Due giorni fa invece mi sono svegliato con l'impellente bisogno di andare al bagno e ho avuto una scarica di diarrea che mi ha lasciato la spiacevole sensazione di non aver defecato completamente. Non ho più avuto la diarrea ne nausea o vomito, però da allora la defecazione è rimasta "difficoltosa" come se l'ampolla rettale fosse ostruita parzialmente e non consentisse il regolare passaggio delle feci. Preciso che il colore delle feci è nella norma.

Inoltre, e termino qui scusandomi per la lunghezza, ho notato delle macchie causate dalle feci sulla mia biancheria intima (cosa mai successa prima).

Cosa può essere? Può trattarsi della stessa gastroenterite contratta dalla mia fidanzata?

Grazie mille e buon lavoro.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilisimo,

sono gli esiti della gastroenterite per cui dovrà avere pazienza ancora un pò di giorni ed anche l'evacuazione tornerà nella norma. Solo nel caso il problema dovesse protrarsi nel tempo allora sarà utile una visita dal gastroenterologo o proctologo.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
È possibile che i sintomi siano quelli di una enterite da virus influenzale. Pertanto in una prima fase è importante una dieta leggera astensione dal fumo ed eventualmente fermenti lattici.se la situazione non si risolve in qualche giorno deve consultare il curante.
Dr. Roberto Rossi