Utente
Salve,sono un ragazzo di 24 anni e da un po' di tempo ho dei problemi durante la defecazione. Tutto è iniziato circa 1 mese fa dopo un eccessivo sforzo in bagno ho iniziato a soffrire di leggeri dolori durante la defecazione e ogni tanto anche un po' di sangue. Però il dolore si limitava solo a questo e dopo un po' passava. Dopo qualche settimana , ho deciso ,visto che il problema non andava via e visto il fatto che l'estate scorsa avevo gia sofferto di emorroidi,di utilizzare una crema già usata precedentemente ovvero proctosedyl crema. Questo ha mandato via il dolore durante la defecazione però ora quando vado al bagno osservo un ingrossamento della parte sinistra dello sfintere ( lato dove l'anno scorso avevo avuto la patologia emorroidale ) con una specie di bolla bianca o almeno questo sembra. Questo mi causa dolore e impossibilitá di camminare o stare seduto.Il rigonfiamento scompare poi dopo qualche ora o il giorno dopo.Da sottolineare il fatto che non tutte le volte che vado al bagno succede questo, e soprattutto sto seguendo già da tempo una dieta con cui vado regolarmente in bagno e senza alcun sforzo. Il fatto preoccupante è che ,diversamente da quando successo un anno fa dove il rigonfiamento era persistente per tutto il periodo della cura, la patologia si manifesta in modo anomalo e non tutte le volte che vado al bagno.Succede anche che dopo aver defecato senza alcun problema e poi faccio un attività fisica mi si gonfia di nuovo. Diversamente se non sono stato al bagno quel giorno e faccio attività fisica non si gonfia. Ora ho interrotto il proctosedyl non vedendo risultati dopo 10 giorni e sto facendo solo gli sciacqui con il bicarbonato e sto mettendo dopo la defecazione una crema a base di vitamina e che si chiama vea lipogel. In attesa di trovare uno specialista per farmi visitare mi sono rivolto a voi per cercare di capire la gravitá della situazione e cosa fare.
In attesa di una risposta ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La "gravità" della situazione ( ma stia tranquillo che non c'è nulla di grave) può essere valutata solo con una visita proctologica. Molto probabilmente si tratta di emorroidi, ma è utile fare il punto della sitruazione con una visita specialistica in modo da avere la terapia mirata. Nel frattempo può continuare con gliaccorgimenti che ha messo in atto e soprattutto cerchi di rendere le feci più morbide con una adeguata idratazione ed assunzione di fibre.

cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore per la tempestiva risposta, l'aggiornerò dopo la visita specialistica.

Distinti saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene ed auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it