Utente
Scusatemi se ripropongo la mia domanda precedente ma vorei aggiungere anche un particolare.
Come gia detto scrivo per mio fratello di 14 anni che da alcuni mesi ,qualche volta, ha notato macchie di sangue sulla carta igienica dopo la defecazione di colore sempre rosso abbastanza chiaro e solo 2 volte piu scuro e in quei casi le feci erano piu dure quindi c'è stato anche uno sforzo maggiore il sangue si è poi attenuato con i vari passaggi della carta igienica . Lui ha riscontrato anche un po di dolore durante la defecazione . Infine vorre aggiungere che abbiamo notato una lieve perdita di peso circa 3 KG . A cosa possono essere associati questi sintomi potremmo escludere in parte patologie decisamente gravi ? Rispondete per favore.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
la invito ad utilizzare un solo account e cancellare l'altro.
https://www.medicitalia.it/consulti/colonproctologia/291363-sanguinamento-e-dolore.html

Riguardo al quesito non credo sia cambiato nulla da quanto già detto.
Bisogna poi vedere in quanto tempo ha perso peso e se non ci sono altre cause intercorrenti (es. malassorbimenti, etc.)
E' il motivo per cui deve recarsi dal curante.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Mi scuso ma non potevo piu inviare consulti ma provvedero a cancellare un account.
Quindi secondo lei possibilita di patologie piu gravi sono ancora basse ?
Non si pesava da molto comunque ragadi o emorroidi non prevedono leggere perdite di peso ?

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Peso e ragadi non vanno di pari passo.

Mi spiega perchè non lo accompagna dal curante?
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Lo accompagnerò in questi giorni al piu presto possibile perche sono seriamente preoccupato . Quindi con l'aggiunta di questi sintomi quale potrebbe essere la causa (anche se è difficile da conoscere senza visita ) secondo una vostra opinione .
La ringrazio di cuore anticipatamente.

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2012
Continuo a pensare alle ragadi come prima ipotesi.

Provveda a realizzare quanto le ho raccomandato in questo e nell'altro consulto.

Vada dal medico, richieda (se necessario) un nuovo consulto e chiuda uno dei due account per ovvi motivi.

Distinti saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it