Utente 274XXX
Premetto: ho 19 anni e da sempre l'andare in bagno per me era uni incubo. Non che non ci andassi, anzi...ma se saltavo anche un giorno era il panico più totale e ricorrevo subito a supposte di glicerina (raramente se superavo i 2 giorni, qualche goccia di guttalaz). Tutto sommato non ho mai avuto problemi, anzi, la mia media era di due volte al giorno finchè non ho smesso di fumare.
Da lì un po' perchè perdevo il risultato della somma "sigaretta caffè" e un po' perchè, causa università, ho perso il "mio momento della giornata" ho ricorso spesso alle supposte. Ieri ho defecato tranquillamente, ma oggi nulla, dunque stasera, avendo finito le supposte, mi sono fatta un clistere da circa 250ml. Tutto a posto. Ma 5 ore dopo, ho avuto la sensazione di dover emettere un peto e invece mi sono ritrovata le mutande piene di un liquido biancastro e maleodorante (ma di odore diverso da quello delle feci). Mi sono dovuta fare la doccia, e lo dico per far capire la quantità della fuoriuscita. Ora sono alquanto preoccupata...era un residuo del clistere oppure quella fuoriuscita così abbondante di mucosa intestinale può essere riconducibile ad altro?
Perdonate la mia ipocondria e forse, spero, immotivata preoccupazione.
Ringrazio anticipatamente per eventuali risposte!
Francesca

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Sembra molto probabile che fosse un residuo del clistere, soprattutto in considerazione della quantita' e della modalita' di fuoriuscita, e non di una perdita di muco (muco, la mucosa intestinale e' un altra cosa, e' lo strato di tessuto che riveste internamente l'intestino...). Mi sorprende pero' che alla sua giovane eta' debba utilizzare questi sistemi per andare in bagno: sarebbe ampiamente preferibile regolare la dieta in modo tale da non dever dipendere dai farmaci gia' a 19 anni...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente 274XXX

La ringrazio moltissimo della sua risposta! Purtroppo il non andare in bagno è una mia paranoia, e se non vado ogni giorno la pancia mi si gonfia moltissimo e mi fa molto male, diventa dura e la sento "tirare". Non so se sia causato anche dall'intolleranza al lattosio che, sfortunatamente, dopo vani tentativi, non sono riuscita ad eliminare.
Ora cercherò di smetterla coi lassativi ed a consumare crusca predendo anche dei fermenti lattici.
La mia dieta è comunque abbastanza equilibrata, mangio verdura e frutta, carne, pesce e non tocco schifezze.
La ringrazio ancora della risposta!
Arrivederci

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Non le ho detto che non deve andare in bagno: e' una buona abitudine andarci tutti i giorni! Le consigliavo pero' di raggiungere questo scopo senza farmaci ma utilizzando piuttosto metodi naturali (la dieta).
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com