Emorroidi e fistola perianale

Sono portatore da anni di emorroidi (ormai al 3° grado) ; da settembre 2012 formazione di ascesso (ed apertura spontanea) con formazione di fistola perianale. Effettuata visita ghirurgica ma , vista la situazione di ottimo drenaggio naturale, rimandato almeno per ora intervento.
Da qualche giorno ho però notevole dolore nella zona perianale NON da ragade e NON da fistola ma, ritengo , da congestione emorroidaria.
In ottobre 2012 eseguita rmn della pelvi ed ecografia anale con sonda rotante che non evidenziano altro che la fistola perianale.
Ho anche particolareggiata documentazione fotografica dellle suddette lesioni esterne (fistola ed emorroidi) ma non so come poterla mostrare.
Che fare?
Ho molti dubbi e soprattutto timori per un eventuale intervento chirurgico.
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 206 8
Credo proprio che data la descrizione sia consigliabile una risoluzione chirurgica del problema emorroidario e nello stesso tempo della fistola perianale. Consiglierei pertanto una visita proctologica.

Dr. Roberto Rossi

[#2]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
Seguirei le indicazioni del proctologo e probabilmente tratterei prima la fistola.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test