x

x

Disturbi post-intervento ragade anale

Gentilissimi Dottori,
sono ormai 15 giorni che sono stato operato di ragade anale e qui le cose invece di migliorare quasi quasi peggiorano.
Infatti nei primi giorni(come ho gia spiegato in un post precedente) sentivo solo il dolore,cosa accettabile dopo un intervento,ma dopo circa 5-6 giorni il dolore ha cominciato a svanire ed è sorto questo problema che mi sta portando alla nevrosi per quanto fastidioso.
Infatti mi capita che soprattutto dopo che vado di corpo(specifico che le mie feci si presentano sotto un aspetto scomposto in quanto sono stato operato di diversione bilio-pancreatica quindi non ho feci dure)oltre al classico e accettabile dolore e bruciore dopo qualche minuto comincio a sentire contrarsi tutta la muscolatura rettale,una sensazione come se dovessi andare di corpo mista a dolore e in più mi si estende un fastidio ,un torpore,alla gamba destra con una lieve perdita di forza e sensibilità.Questo fastidio dura poi per circa 6-7 ore non facendomi vivere,addirittura oggi è da ieri sera dalle 23 che in modo più o meno forte si è presentato senza alleviarsi.Infatti poco fa ho fatto un bentelan da 4 mg.Vi prego datemi qualche consiglio,ditemi se questo fastidio può essere normale o devo preoccuparmi.Intanto per fare la visita di controllo dovrò aspettare fino al 12 ,quando ci sarà il chirurgo ma intanto mi sembra di impazzire.Grazie.Cordiali saluti
[#1]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
Il consiglio è di assumere qualche analgesico antinfiammatorio per qualche tempo associandovi un ansiolitico. Si faccia controllare poi dal medico curante in attesa della visita da parte dello specialista. Il problema del fastidio riferito potrebbe essere collegato alla composizione delle feci che nella diversione possono essere di natura acida.

Dr. Roberto Rossi

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo dott.re,
grazie per la sua celere risposta.Sinceramente a farmi vedere dal mio medico curante,mi perdoni il termine,e come mettere il sedere in un secchio ed aspettare una risposta dal secchio!!Questo purtroppo lo devo dire a malincuore!Al massimo mi farà una prescrizione per una visita,cosa che gia so di dovere fare.
Poi per quanto riguarda la terapia lei mi consiglia di fare una antinfiammatorio in modo costante cioè mattina e sera a prescindere dal dolore?
In questi giorni ho preso qualche bustina di oki ma senza risultati,ho fatto una volta anche una voltaren,ma non ho trovato benefici.L'unica cosa che mi fa pensare che mi possa ridurre temporaneamente l'edema e i fastidi credo sia il bentelan ma non voglio abusarne.E poi mi chiedo come mai colpisce anche la gamba?Mi creda non è un fastidio dettato dalla nervosismo ma ce l'ho veramente.Secondo lei quanto potrà impiegarci a passare questo fastidio?
Mi consigli qualche metodo per poter attenuare finchè non si porta abbastanza avanti la guarigione.Grazie.Cordiali Saluti.

[#3]
Dr. Roberto Rossi Gastroenterologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo d'urgenza 7,6k 207 8
In questa/ sede non possiamo dare consigli terapeutici. Purtroppo solo in base ai sintomi descritti e senza una visita non è possibile dare consigli attendibili.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio