Utente
Salve a tutti... La situazione è la seguente... Il mio ragazzo da parecchi mesi ha dei disturbi intestinali. È iniziato tutto verso dicembre con dei fastidi al basso ventre sinistro, aria nella pancia e rumori strani, seguiti da feci "diverse" ogni volta. Con muco, o di colore e consistenza chiara, con pezzi di cibo o palline bianche, alternata tra diarrea e stipsi. Ha fatto le analisi, del sangue, delle feci e delle urine e non è risultato alcunché di anomalo. Non è stato rilevato neanche sangue occulto. Ha fatto un' ecografia addominale e anche li tutto a posto, a parte per il fegato un po ingrossato. Il suo medico lo ha visitato e gli ha dato come cura un farmaco per la gastrite. Non ha fatto tutto questo grande effetto ma a mano a mano i sintomi si sono placati. ( premetto che il mio ragazzo nel frattempo ha ipotizzato il peggio ed è stato costantemente in ansia, specialmente perche ha perso un po di peso). A distanza di un paio di mesi ogni tanto sente ancora fastidi sottopancia e ultimamente ha iniziato a fare anche feci "caprine" con sangue. Sangue rosso vivo con delle striature ( credo sia a causa delle emorroidi ) e il medico senza visitarlo perche era fuori per lavoro, gli ha dato la cura per il problema. L'ultima volta pero mi ha detto che il sangue era scuro, ed ha visto del muco giallognolo. Inoltre sente sempre dei fastidi verso il pube sulla sinistra, fastidi che vanno anche verso l'inguine e verso la gamba sinistra fino al ginocchio. Ora, l'ansia che sia qualcosa di grave non lo abbandona e credo che questo peggiori un po la situazione. Aggiungo che lui ha 24 anni, il padre soffre di emorroidi (so che sono ereditarie), fa il camionista e dapprima era un po in sovrappeso ma da quando sta cosi da 89,5 kg è arrivato a 83 kg.
Grazie per il consulto.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Inizi con una visita proctologica,
potrà iniziare a far chiarezza.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto, ma tanto per sapere cosa potrebbe essere, vorrei poterlo tranquillizzare anche perche mi ha detto che sente fastidio anche al rene... Si sta preoccupando più del dovuto e vorrei potergli già dire da cosa potrebbero dipendere tutti questi disturbi... Giusto per avere le idee un po più chiare...grazie ancora

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per quanto descrive,
con i limiti della distanza,
appare un colon irritabile
e probabilmente si è sovrapposto un problema anorettale (ragadi? emorroidi?).
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore la ringrazio nuovamente, volevo chiederle un'ultima cosa, per quanto possibile se può ipotizzare che non ci sia la possibilità che sia qualcosa di più grave, sempre per poter tranquillizzare il mio ragazzo..

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Quanto chiede (ritengo!) traspaia chiaramente dal mio scritto in replica #3.

Cordialità
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
Capisco... Grazie per il suo aiuto
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Di nulla.

Saluti cordiali
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it