Utente 462XXX
Salve 5 anni fa mi sono sottoposto ad un intervento per prolasso emorroidario di 3°livello con sanguinamento mediante il sistrma "starr pph01". Mai avuto problemi anche se piano piano ho cominciato con il tempo ad avere di nuovo una leggera fuoriuscita delle emorroidi che rientravano tranquillamente dopo aver evaquato.
Lo scorso mese, dopo una cura di antibiotici, ho avuto un gastrite con muco per 3 giorni che ho sottovalutato e mi sono riuscite le emorroidi dandomi dei seri problemi per un mese intero con forti dolori, sanguinamento rosso vivo, prurito molto forte, curate con 1 scatola 3 scatole di arvenum, aloe e preparazione h, e tutte le attenzioni del caso.
Ora con le emorroidi sto decisamente meglio e ho localizzato un dolore infiammatorio situato a ore 4 dopo il canale emorroidario che mi si propaga sui glutei e se irrigidisco lo sfintere mi peggiora.
Sono andato a cercare con il dito il punto dolente e ho trovato una graffetta in titanio che si muove e che non mi ha rilasciato tracce di sangue.
Ovviamente non so se già era cosi mobile e vorrei sapere se e normale che possa staccarsi a causa dei ripetuti sforzi dello sfintere e se questa infiammazione dolorante possa in qualche modo sfiammarsi e da cosa sia dovuta . Grazie per la cordiale attenzione...

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Credo sia necessaria una rivalutazione prcotologica. La graffetta puo' essere rimossa semplicemente ma non e' detto sia responsabile dei sintomi. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it