Utente 221XXX
Buongiorno Dottori,

da qualche mese soffro di prurito anale, anzi più nella zona perianale, con la sensazione di ano leggermente umido anche poche ore dopo essermi lavato.
Premetto che sono abbastanza attento nell'igiene..uso sapone intimo delicato ed acqua tiepida e dopo ogni doccia/lavaggio mi asciugo con phon per evitare di rimanere umido. Sotto consiglio del medico prediligo inoltre biancheria in cotone bianca o chiara. Inoltre sopporto il prurito ed evito sempre di grattarmi.

Ho visto due medici di base diversi (avendo cambiato residenza e medico)..ma ho forti dubbi:

Il primo medico (senza esaminare direttamente l'ano) parla di irritazione dermatologica e prescrive Travocort per 5 gg. La pomata sembra miracolosa e sparisce tutto..ma dopo pochi giorni dalla fine della cura il problema ritorna..e lo stesso accade provando un secondo ciclo.

Il secondo medico (anche questo senza esaminarmi direttamente), suppone si tratti di un principio di emorroidi e prescrive Aesculus Heel per un mese e Venoplant Procto gel per 15 gg. Ancora non è trascorso tutto il mese ma non vedo assolutamente nessun miglioramento.. anzi..il gel, rendendo la parte ancora più umida, acuisce il prurito.

Il mio dubbio è il seguente: è veramente possibile si tratti de emorroidi se il fastidio è quasi esclusivamente perianale e si tratta di prurito e non dolore??
Inoltre quali ulteriori passi dovrei fare?? Perché il disturbo sta diventando davvero fastidioso..comincio ad essere preoccupato che si tratti di qualcosa di difficilmente eliminabile e mi sto scoraggiando.. Inoltre mi sembra sia assurdo che sia io a dover insistere per farmi esaminare la zona! Non so se è il caso di vedere uno specialista..ma non saprei se rivolgermi a un dermatologo o proctologo.

Grazie in anticipo per il vostro parere!

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il prurito anale e perianale riconosce diverse cause, la prima tappa è la visita diretta proctologica ed un' anoscopia.
Prego.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 221XXX

Grazie Dottore,
se posso vorrei però chiedere se le emorroidi possono dare come unico ed esclusivo sintomo il prurito oppure è infrequente..
Grazie.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' uno dei sintomi.
Prego
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com