Utente
Gentile dottore, sesso femminile, 60 anni, impiegata. Nel mese di febbraio 2015 mi è stata diagnosticata una ragade anale cronica anteriore di 4 mm. facilmente sanguinante al passaggio dell'anoscopio e sintomativa all e.r., rettocele di 2^ grado con lieve prolaso mucoso interno, lieve ipertono sfinterico a riposo e normocontrattile, emorroidi di 1^ grado, ano: marisca sentinella anteriore. Come terapia: semicupi tiepidi 2-3 volte die, dilatan 2 volte per 5 minuti per 20 gg. In alternativa rectogesic crema per 40 gg. 2 volte die. Al momento no terapia chirurgica.
Ho iniziato subito la terapia con dilatan 2 volte al giorno e la ragade lentamente è sparita. Mi si è poi ripresentata, direi in forma lieve, e con la stessa terapia si è risolto il disturbo. Ultimamente mi è ricomparsa in forma molto intensa, sanguinamento, fatica e dolore nell'evacuazione delle feci. Inizialmente non riuscivo neanche ad inserire il dilatan. Allora ho comprato la crema rectogesic e ho iniziato la terapia. A parte i mal di testa e un illusorio lieve miglioramento, non ho avuto molti benefici. Ho iniziato ad usare sia la crema che il dilatan, ma ad un certo punto ho continuato solo con il dilatan perchè la crema mi causava molti fastidi a livello locale. Ho iniziato ieri con l'assunzione di psyllogel. Chiedo a lei qualche ulteriore consiglio sperando di non dover ricorrere alla chirurgia. Inoltre volevo una risposta importante che non ho trovato nè sul prodotto nè in internet: sto usando sempre gli stessi dilatan comprati nel mese di febbraio ed utilizzati molte volte. Per quanto tempo si possono utilizzare o è meglio acquistarne di nuovi perchè più efficaci? Vi ringrazio del servizio che fornite e al quale ricorro sempre perchè siete molto professionali, precisi e veloci nelle risposte. Resto in attesa e ringrazio

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
La ragade potrebbe essere secondaria ad un disturbo della defecazione. Farei una visita proctologica di controllo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore la ringrazio per la celerità della risposta. Ho effettuato la visita proctologica il 20 febbraio 2015 e quello che ho scritto è la risposta che mi è stata consegnata dal proctologo. Secondo lei dovrei effettuare una visita di controllo? e in merito al dilatan? La ringrazio di nuovo e spero in una Sua risposta.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, farei una visita di controllo. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it