Bruciore anale e sangue - emorroidi

Buongiorno,
Sono un ragazzo di 21 anni e in passato ho sofferto di emorroidi patologiche (prolassate). Ho fatto una visita in ospedale (quindi è passato quasi un mese dall'episodio ma le emorroidi erano rientrate spontaneamente già il giorno successivo) e alla visita (anoscopia) hanno visto che erano presenti emorroidi di primo grado e il dottore mi ha prescritto delle fibre visto che soffro di stipsi, e due farmaci (pentacol e ...). La situazione dopo le fibre e il ciclo di farmaci non è che sia migliorata granchè, nel senso che andavo in bagno ogni giorno peró il senso di non essermi svuotato c'era sempre e comunque andavo di corpo solo perchè assumevo le fibre, non perchè lo decidevo io. Mi capita spesso infatti di non evacuare anche se sento lo stimolo e nonostante gli sforzi non ottenere alcun risultato. È successo inoltre che settimana scorsa (lo ammetto, a causa anche della mia alimentazione sbagliata) mi sia venuto un bruciore anale leggero che è durato tutta la settimana aumentando gradualmente e rilevando giorni scorsi anche tracce di sangue (più copiose rispetto al passato e si bruciore persistente non avevo sofferto in precedenza). Ho regolato la mia alimentazione negli ultimi 3 giorni ma il bruciore continuo a sentirlo...prenotando una visita dovrei aspettare molto quindi mi sono rivolto a voi...cosa posso fare? Grazie mille in anticipo!
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25k 620 346
Nell' attesa, avere un intestino regolare e un igeine locale adeguata. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si ma come posso fare a regolarizzare l'intestino? È da sempre che ho avuto questo problema e neanche dopo una visita specialistica ho avuto risultati soddisfacenti. L'igiene intima è essenziale ma il bruciore persiste, mi consiglia di usare qualche crema adatta? Non mi interessa alleviare il dolore, quello è sopportabile bensì risolvere definitivamente il problema. Grazie per la risposta
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25k 620 346
In questo caso è opportuno affidarsi ad uno specialista. Prego.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Si ma prima della visita passeranno settimane! Qualche consiglio per l'attesa? Posso usare della gentalyn o qualche crema anti-infiammatoria?
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25k 620 346
Non è possibile fornire indicazioni teraputiche a distanza.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Ok grazie lo stesso. Potrei chiedere un'ultima cosa: utilizzando supposte di glicerina e/o clisteri peggiorerei la situazione o la migliorerei? Grazie in anticipo
[#7]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25k 620 346
Potrebbe essere una soluzione

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test