Utente
Salve!
Mio padre prende la cardioaspirina da luglio. Gli è stata prescritta dopo che è stato operato ad una vena ad una gamba (è diabetico e fumatore). Il giorno prima dell'operazione ha fatto i vari esami di routine e non presentavano alterazioni. Da dopo l'operazione chirurgica e l'inizio della terapia con cardioaspirina si è instaurata un'anemia sideropenica (attualmente ha l'emoglobina a 10,3).

Nel 2011 era risultato positivo alla ricerca del sangue occulto nelle feci. Ha fatto la colonscopia ed è stato individuato un polipo benigno che è stato subito asportato e dei diverticoli diffusi. Gli hanno detto di fare un controllo a distanza di 3 anni. Dopo l'estate del 2014 ha fatto per due volte la ricerca del sangue occulto su tre campioni (quindi 6 campioni in totale) e la metà dei campioni è risultata positiva. Aggiungo anche che dagli esami del sangue l'emocromo era risultato nella norma, ma era stato rilevato un basso livello di ferritina. Comunque ha rifatto la colonscopia pochi mesi dopo (verso ottobre 2014) ed è stata solamente riconfermata la presenza di diverticoli diffusi. Dovrà fare la colonscopia di controllo nel 2019.

Vorrei capire, dato che già nel 2014 è stato rilevato il sangue occulto nelle feci ma alla colonscopia si sono trovati solamente molti diverticoli, da dove avrebbe potuto provenire quel sangue (dato che da ciò che ho capito quell'esame che ricerca il sangue occulto nelle feci rileva solo i sanguinamenti del colon e non quelli dello stomaco). Vorrei anche capire se la cardioaspirina potrebbe essere responsabile di questa anemia sideropenica, dato che prima di prenderla non era anemico mio padre. Dato che mio padre ha fatto una colonscopia poco più di un anno fa e gli hanno detto di ripetere il controllo tra 5 anni possiamo stare ragionevolmente tranquilli riguardo ai tumori? Naturalmente farà tutti i controlli del caso, volevamo solo un vostro parere.

Grazie e cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun rischio di tumore al colon e la cardioaspirina potrebbe essere causa del micro sanguinamento .



Cordialità


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie della tempestiva risposta, che ci ha non poco tranquillizzato.
E per quanto riguarda lo stomaco dottore? Può quel sangue provenire dallo stomaco o esserci un tumore allo stomaco senza il minimo sintomo? Preciso che prende un gastroprotettore.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Se il micro sanguinammeto dovesse continuare, la gastroscopia va presa in considerazione....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Vorrei capire però tre cose:
1)Il test del sangue occulto nelle feci rileva solo i sanguinamenti del colon o anche quelli dello stomaco? Su questo ho trovato pareri discordanti, forse lei che è uno specialista di questa branca della medicina mi potrà dare delucidazioni.
2) Se fosse un tumore allo stomaco in così tanto tempo non avrebbe dato sintomi come dolori, perdita di peso, ecc.?
3) Ci hanno detto che è difficile che i diverticoli sanguinino senza un processo infiammatorio (che darebbe sintomi) in atto: è vero?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
1) il test immunologico rileva il sanguinamento solo colico.

2) può essere asintomatico

3) non é vero.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie dottore!
Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Utente
Dottore mi scusi se la disturbo ancora ma siamo andati proprio questa mattina a portare gli esami del sangue al medico di base. Le illustro ciò che ci ha detto, gradirei un suo parere.
Ha detto che è presente un'anemia sideropenica così gli ha prescritto del ferro da prendere per 30/40 giorni, dopodiché vanno rifatti gli esami del sangue. Ha detto che potrebbe essere causata o da un malassorbimento del ferro da parte dell'organismo oppure, più probabilmente, da un microsanguinamento. Ha riguardato l'esito della colonscopia fatta a fine 2014 che rilevava la presenza dei diverticoli e ha detto che possono essere proprio questi la causa del microsanguinamento. Ha detto che la colonscopia non vale la pena di rifarla. Poi ha chiesto a mio padre se ha notato perdita di peso, e la risposta è stata negativa, anzi mio padre negli ultimi tempi ha preso almeno 7 kg; gli ha chiesto se ha dolori o disturbi di stomaco, e anche qui la risposta è stata negativa; gli ha chiesto se ha vomito e irregolarità intestinali e mio padre gli ha detto che non si è mai sentito meglio; infine gli ha chiesto se ha appetito e se si sente gonfio e mio padre gli ha risposto che di appetito ne ha anche troppo e che non si sente assolutamente gonfio. A questo punto gli ho chiesto se era il caso di fare una gastroscopia e lui ha risposto di no in quanto non ci sono sintomi e anche perché non vuole stressare mio padre oltremodo. Infatti a luglio ha subito l'operazione alla gamba che gli dicevo e poco dopo ha avuto delle crisi epilettiche causate da delle microischemie cerebrali. I farmaci che inizialmente erano stati prescritti gli hanno causato depressione, anoressia e tanti altri problemi, ora però sono stati trovati i famraci giusti e sta benone, però è sempre ipocondriaco.

Cosa ne pensa lei?

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
E' il suo medico che decide, ma l'anemia sideropenica è già un sintomo di allarme in un paziente anziano....


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Mi pare che lei non condivida le indicazione del nostro medico. Per "allarme" cosa intende, mi scusi?
Da quello che ha detto il medico mi pare di capire che lui sospetti una correlazione tra anemia sideropenica, cardioaspirina e credo anche dei diverticoli. Su questo cosa pensa?
Lei consiglierebbe una gastroscopia senza bisogno di ripetere la colonscopia o cos'altro?

Grazie della disponibilità.

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Significa che tale sintomo è da prendere con le "pinze" in un soggetto anziano. In pratica si potrebbe avere una patologia gastrica solo con anemia sideropenica e senza altri sintomi. I diverticoli non sono causa di anemia sideropenica...


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
Il ragionamento che ho fatto io, non da medico ovviamente, è: Il sanguinamento c'era già 2 anni fa, rilevato con il test del sangue occulto, e la colonscopia non ha rilevato nulla oltre ai diverticoli. Dato che la cardioaspirina rende il sangue più fluido può essere la responsabile di questa anemia accentuando il sanguinamento? Il sanguinamento, dato che è presente da circa 2 anni, è più facile che sia conseguente ad una patologia "benigna" o può anche dipendere da un qualcosa di maligno che non si è manifestato in così tanto tempo?
Spero di essere stato chiaro nell'esprimermi.

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
>> Il sanguinamento, dato che è presente da circa 2 anni, è più facile che sia conseguente ad una patologia "benigna" .... <<

Non è detto ...

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente
Grazie ancora della disponibilità dottore!
Cordiali saluti

[#14] dopo  
Utente
Mi scusi tanto ma sono dimenticato di dirle una cosa che forse è molto importante. Su richiesta della diabetologa mio padre ha effettuato alcuni mesi fa (era comuque già presente l'anemia) un'ecografia dell'addome superiore. Non so se può essere un esame utile, se lo stomaco o l'intestino si vedono...