x

x

dolore pelvico cronico

Egregio dottore Sono una donna di 66 anni . Nel 2013 ho eseguito colpocistodefecografia che ha evidenziato rettocele anteriore di 5 cm . in cui ristagna il bario al termine dell' indagine e di una invaginazione interettale. Discesa giunzione rettale di cm. 8 rispetto al margine inferiore delle tuberosita' ischiatice come da perineo discendente. Abbassamento della base vescicale co orizzontalizzazione dell' uretra come per un quadro di cistocele. Ho iniziato riabilitazione del pavimento pelvico con buoni risultati. Da circa un anno lamento lombocruralgia dx. Ho eseguito RMN lombosacrale non si evidenziano protrusioni erniarie. ne' significati segni di compressione sul sacco durale e sulle radici nervose. Normale ampiezza del canale spinale.Rx colonna dorsale-lombosacrale evince cospicua deviazione scoliotica dorso lombare six.-convessa e spiccata rotazione dei metameri sull' asse cranio-caudale. Accentuazione della curva di cifosi dorsale. spondilosi diffusa ed artrosi interapofissrie, severa riduzione dello spazio discale D12-L1. La fisiochinesiterapia ha migliorato la lombocruralgia dx. Da circa un mese lamento tensione dolorosa regione ischiatica six. piega sottoglutea six. a volte anche irriadiazione perineo six. Ho iniziato terapia con Lipeasi forte . Il sanitario consultato mi afferma che questa mia sintomatologia e' determinata dalla cospicua scoliosi e dalle discopatie L1 -L2, L2-L3, L4-L5 che determinano problemi sul bacino ed organi pelvici.( dolore pelvico cronico.) Ho difficolta' a stare seduta. La sintomatologia compare nel tardo pomeriggio ma non di notte. Secondo il suo parere questa sintomatologia e' determinata dalla disfunzione del pavimento pelvico( prolasso rettale e cistocele) oppure dalla importante scoliosi dorsolombare in rachide artrosico e con numerose discopatie come ritiene il neurochirurgo? Grazie per la risposta. Sono molto confusa e non so dove rivolgermi. Cordiali saluti
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Mi sembra tutto corretto e' ben fatto. Probabilmente le due cose si sovrappongono. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta. Devo continuare a fare terapia con Lipease forte. Devo continuere con la riabilitazione del pavimento pelvico. Tutto questo mi puo' dare dei benefici oppure saro' costretta ad intervento chirurgico(rettocele). Esistono centri per il dolore pelvico cronico in Italia. Io abito in Sicilia. Sono molto grata per la sua risposta. In attesa porgo cordiali saluti.
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Questo andra' valutato da chi la segue e credo in Sicilia esistano le competenze necessarie. Prego.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Egregio dott.re Il mio desiderio e' sapere se, con la terapia riabilitativa e farmacologica , in atto, potro' evitare l' intervento chirurgico( rettocele) che mi spaventa moltissimo. Alla luce dell' esame di colpocistodefecografia e della sua esperienza potro' avere speranza. Chiedo umilmente grazie per la risposta.Purtroppo questa sintomatologia mi rende depressa non potendo liberamente svolgere le mie attivita' quotidiane. Cordiali saluti.
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
Questo e' possibile ma va verificato. In presenza di un quadro morfologico alterato e' pero' meno probabile. Prego.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio