Un consiglio anche x qualche farmaco grazie

Buongiorno sono stato operato di emorroidi di terzo grado 5anni fa con metodo Longo e da lì sono cominciati i miei problemi soffro da allora di frequenti scariche (defecazione)anche 5/6 volte al giorno e problemi nel uscire da casa sempre con l'incubo del bagno la mia vita e cambiata drasticamente mi sono rivolto da un colonproctolico e mi aveva prescritto topster supposte e integratori ma niente, mi sono anche rivolto ad una psichiatra che mi a prescritto lyrica 75 x problemi di ansia e depressione causata da questo disturbo intestinale in conclusione ora prendo lyrica 75 con spasmomen 40 se potete darmi un consiglio grazie.
Ps: dimenticavo ho fatto colonscopia nel 2014 con 2 pseudodiverticoli nel retto con emorroidi rifatta nuovamente colonscopia il 12.10.2016 con referto emorroidi congeste di 2 grado vi chiedo un consiglio anche x qualche farmaco grazie.
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10k 293 5
Gentile utente.
L'urgenza defecatoria è un sintomo frequente nel post operatorio degli interventi sull'ano-retto che ha durata variabile da giorni a settimane.
Ma a distanza di 5 anni credo che la causa della sintomatologia, caratterizzata da "frequenti scariche (defecazione)anche 5/6 volte al giorno", non è da attribuire all'intervento o alla malattia emorroidaria residua.
Utile una nuova visita colonproctologica per una rivalutazione del suo caso.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie della risposta dott. d'oriano ho fatto anche una gastroscopia con esito :
esofago nella norma giunzione squamocolonnare regolare e repertabile a circa 40 cm dall'a.d.s. cardias continente,mucosa gastrica discromica in antro con disegno plicare conservato,abbondante lago mucoso gastrico chiaro,piloro pervio,nulla in duodeno esplorato fino alla seconda porzione e.
Ho fatto anche una manometria :
Tono sfinteriale a riposo nei limiti della norma;la contrazione sfinteriale volontaria appare caratterizzata da un valido incremento dei valori pressori.
Risposta riflessa alla tosse presente.
Riflesso inibitorio retto-anale presente.
Soglia di percezione dello stimolo ad evacuare nella norma (30ml di aria).
Incompleta inibizione sfinteriale con tendenza alla contrazione paradossa alla manovra del ponzamento;mancata espulsione del palloncino monometrico.
disteso con 30 ml di aria.alla manovra della defecazione simulata.
Conclusioni: dissinergia ad domino-pelvica

Scusa ma potrebbe essere un fattore nervoso visto che il psichiatra mi ha dato lyrica75 mg e spasmomen 40 x contenere l'ansia e gli spasmi addominali ?.
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10k 293 5
La dissinergia non è caratterizzata da frequenti scariche, probabilmente l'ansia gioca un ruolo importante, ma non escluderei altre possibili cause(sindrome dell'intestino irritabile),a distanza non posso esserle di ulteriore aiuto.
Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera ma x il colon irritabile va bene la cura che sto facendo lyrica 75 (una la mattina e una la sera) con spasmomen 40 (una la mattina e una la sera) e ogni mese faccio un ciclo di dieci giorni con colifagina pro.
Non mi potrebbe dare qualche consiglio? grazie x il disturbo.
[#5]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10k 293 5
A distanza non commentiamo terapie prescritte da altri colleghi.
Se la sintomatologia persiste, nonostante la terapia praticata, è preferibile un nuovo controllo per una rivalutazione della sua situazione intestinale.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test