Utente 141XXX
Buonasera Dottori,
mi scuso se scrivo spesso riguardo il mio argomento... ma quello che doveva essere un intervento risolutivo si sta mostrando una vera e propria sconfitta. Il 3 dicembre mi sono sottoposto ad intervento per rimozione di marisca anale. Ad oggi ho ancora dolori e perdite di siero, quando vado in visita di controllo il medico mi dice... è tutto normale....
dopo un mese è normale avere ancora dolori proprio sul punto dell escissione? Poi dottori.... scusate il povero linguaggio... sul punto dell escissione mi vedo e mi sento, quando metto la pomata, come dei pezzi di pelle cresciuti... come se non avesse tolto fino in fondo la marisca... è quella che mi provoca il fastidio... anche questo è normale? Avere come un pezzettino di marisca ancora attaccato?

Cordialità

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, dopo un mese è possibile e il tessuto circostante puo' essere cio' che sente attorno. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 141XXX

Salve dottore, grazie.... in realtà me le sono viste.... sono come delle palline interne....ma tendono a sgonfiarsi? Altrimenti non avrebbe avuto senso fare l'intervento se rimangono gonfie e dolenti.....

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Questo puo' essere valutato solo visitandola.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it