Attivo dal 2016 al 2017
buongiorno,sono un ragazzo di 29 anni che da un po di tempo ha dei problemi con il colon infiammato.A cavallo di Natale ho iniziato ad avere forti bruciori e facevo feci con sangue,così il mio dottore mi ha prescritto una colonscopia,che ho fatto il 12 gennaio e il cui esito (premetto che lho fatta presso uno specialista che tuttavia ha impiegato meno di 5 minuti per vedere tutti il colon).L esito e stato "proctite di grado elevato" e mi ha detto di prendere fermenti e proctosedyl crema rettale.Io ho fatto la cura per 10 gg ma senza benefici,anzi col passare del tempo il bruciore aumentava e è comparsa anche un po di stitichezza.Quando andavo in bagno avevo come la sensazione di non svuotare del tutto l intestino,come se avessi un tappo che mi impediva di fare tutto; inoltre non riesco a fare aria e ho sempre la pancia gonfia.Dopo 4 gg in cui nn riuscivo ad andare in bagno (nonostante clisteri,verdura frullata ecc.) sono andato in pronto soccorso,dove un chirurgo mi ha visitato il retto con il dito e mi ha detto che avevo l ampolla vuota.Mi ha detto di prendere topster supposte una la sera per 10 gg e normix una compressa dopo i pasti. io ho fatto questa cura ma non ho avuto nessun beneficio,faccio ancora fatica a andare in bagno e ho sempre la sensazione di avere delle feci dentro che non riesco a fare (anche l aria non riesco a farla).Il mio dottore mi ha detto di provare allora con asacol supposte.Io ho letto che queste hanno un azione locale nella zona del retto, mentre io il dolore ce l ho soprattutto sotto l ombelico(dove ci dovrebbe essere il colon traverso).Volevo quindi chiedere se magari anziché le supposte non sarebbe più indicato prendere o le compresse o la schiuma rettale, che hanno un azione anche su altre zone del colon. e cosi? e i fermenti devo continuare a prenderli? grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
La questione è che non c'è una diagnosi concreta. Sono stati eseguiti dei prelievi di mucosa ? Potrebbe riportare la descrizione della colonscopia ? Questo per cercare di capire cosa ha visto l'endoscopista.

Cordialmente




NEWS: https://www.medicitalia.it/news/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6904-colonscopia-robotica-2017.html






Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Attivo dal 2016 al 2017
Gent.issimo dottore, anzitutto grazie per la risposta. Non mi hanno fatto nessun prelievo di mucosa, di seguito le riporto il testo del referto:

"Esame proctoscopico preliminare: proctite di grado elevato. Procedura condotta sino alla valvola ileocecale senza osservare patologie degne di rilievo. Dolicocolon".

A questo punto non so come comportarmi, se il topster (che cmq è un cortisonico) non ha avuto alcun effetto la mesalazina potrebbe giovarmi? Nel caso quale sarebbe la migliore formulazione, supposte o schiuma rettale? Ci sono effettivamente delle differenze, cioè le supposte hanno un effetto limitato rispetto alla schiuma che raggiunge più aree del colon? Scusi le tante domande ma sono un pò preoccupato, il bruciore non tende a diminuire e fatico ad andare in bagno, grazie mille.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Fatico a comprendere una diagnosi senza istologia (e presumo senza foto) e senza diagnosi mi è difficile dare consigli. Ovviamente non penso a patologie importanti, ma mi farei rivalutare da altro proctologo.




Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Attivo dal 2016 al 2017
le foto ci sono. farò come dice Lei e chiederò un consulto a un altro dottore. nel frattempo cmq le supposte di asacol potrebbero aiutarmi o è meglio non assumere nulla? grazie

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La proctite si giova delle supposte di mesalazina.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it