Utente 441XXX

Buongiorno Vi scrivo per sottoporvi il mio caso. Da alcuni giorni ho notato in prossimità dell'ano una pallina chiara indolore in prossimità dell'orifizio (ma non interna, si trova su un lato esternamente, sotto pelle) Trovandomi all'estero per lavoro da circa 6 anni, non ho accesso alle strutture mediche italiane. Domani avrò un consulto, qui in danimarca dove vivo al momento, con il mio medico di base che nella migliore delle ipotesi mi rimanderà ad internet. Insisterò per un consulto con uno specialista, ma nel frattempo volevo sentire un parere da voi, perchè sono piuttosto preoccupato. Per quanto riguarda il pregresso, circa 5 anni fa ho comiciato ad avere prurito anale e sensazione di ano umido dovuto probabilmente a piccole ragadi o piccole emorroidi. Il fastidio era limitato ed occasionale e capitava quando mangiassi in maniera sregolata o bevessi qualche bicchiere di vino di più in occasioni circoscritte (ed in caso di evacuazione con feci più dure del normale, dove mi capitava di avere anche piccolissime fuoriscite di sangue piuttosto chiaro) Essendo un fastidio limitato non ho pensato di rivolgermi a medici, ma avendo a disposizione pomate tipo gentalyn beta (che so non essere adatte) alleviavo il bruciore le irritazioni ed il prurito con quelle quando mi capitava. Al momento sto molto meglio ed anche la sensazione di ano umido è molto diminutia. Come ho detto qualche giorno fa ho notato questa pallina dura sul lato dell'ano che al tatto sembrerebbe fatta a forma di goccia (con la parte "acumniata" che si estende internamente, parrebbe) Leggendo in giro non su internet non ho trovato corrispondenze (se non per casi piuttosto gravi) per cui nell' attesa delle visite specialitiche che spero di fare presto volevo conoscere una vostra opinione. Capisco che senza un consulto diretto ed in persona la cosa risulti difficile, ma sono seriamente preoccupato che possa trattarsi di qualcosa di grave per cui una vostra opinione anche a grandi linee sarebbe gradita. Ringrazio per il tempo dedicatomi e cordialmente saluto S.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Potrebbe trattarsi di una banale piccola cisti ,ma ovviamente senza una ispezione diretta non è possibile escludere che si tratti di una emorroide o l'apice di un processo fistoloso non ancora comunicante con la zona perianale.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 441XXX

La ringrazio per la risposta.
Il medico di base mi ha visitato ed anche dopo consulto con un altro medico nello stesso studio, mi ha diagnosticato una emorroide.
Mi ha prescritto una pomata da applicare due volte al giorno per non piú di 14 giorni.
Anche se come dicevo non ho ne dolore ne fastidio, al momento sto applicando la pomata. Vediamo se regredisce (sempre che la cosa sia possibile)
Ancora grazie