Utente 433XXX
Salve, qualche mese fa ho avuto problemi all'ano, dovuti a un rapporto anale, sono stato dal proctologo che mi ha diagnosticato la seguente:
Ispezione, Regione ano-perineale nella norma; regolare l'escursione del pavimento periniale che non supera la linea bisischiatica, minuscolo gavocciolo emmorroidario esterno ad ore 4 trombizzato e minuscola similiragadiformead a ore 5; micosi periniale.
Esplorzione rettale: Facile introduzione del dito esploratore che suscita modico dolore; tono basale sfinterale lievemente aumentato, buona azione del muscolo sfintare esterno dell'ano; la fionda pubo-rettale non è dolente ed annulla regolarmente l'angolo retto-anale; area disomogenea ad ore 4 con emorroide ectasica e segni di flogosi che alla digito-pressione esacerba il dolore; minuscola lesione siliragadiforme da trauma. Conclusione trombosi emorroidaria .

Il medico ha voluto evitare di fare intendere nel referto che il tutto sia dovuto a un rapporto anale per mantenere il segreto professionale con i miei famigliari e il medico di famiglia.

Mi ha prescritto i seguenti farmaci:
Anonet actriraga rettale al PM per tre settimane
Prokits-M unguento rettale per tre settimane
Reuril plus bustine, 1 al Di per un mese lontano dai pasti
-Flebomix 1000 cpr, una cpr alla mattina e una alla sera per 15 giorni
- Travocort crema all'esterno, mattina e sera per 3 settimane
Daktarin polvere, da applicare sugli indumenti intimi

E' andato tutto bene la cura ha funzionato niente dolore.

Per due mesi mi sono astenuto da rapporti, adesso da un mesetto ho ripreso e ho visto sangue nel profilattico e guardandomi la zona ho un attimino annerita una parte esterna, ho del prurito e avvolte fastidi durante la defecazione ma nulla di rilevante come la prima volta.

Pensavo se fosse necessario mettere per un periodo prokits-M o proctolyn e accopiargli una cardio spirina (visto che aiuta a fluidificare il sangue e dovrebbe sotituire il Flebomix ) per eliminare la macchia nera. Cosa ne pensate cosa posso fare ?

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, prima di qualsiasi terapia la visita è indispensabile e comunque una qualsiasi terapia deve essere sempre prescritta dal medico che l'ha visitata. Noi possiamo solo dare dei consigli orientativi.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 433XXX

Gentile Dottore, so per certo che non potete esprimere un parere del tutto oggettivo, ma in conseguenza di ciò che vi ho illustrato, il Proktis-M oppure il Proctolyn posso essere utili se e si quale di più rispetto all'altro ? La cardio aspirina è utile per l'eliminazione di trombi ? Vi sto chiedendo un suggerimento so che ciò che direte sara approssimativo, un medico di base da sempre un suggerimento su una terapia generica o comunque basandosi su dei fatti precedenti accaduti.

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se c'è una recidiva emorroidaria le creme da lei citate possono essere utili, mentre la cardioaspirina non viene utilizzata per lo scopo che richiede lei.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza