Utente 449XXX
Buonasera dottori,
sono un ragazzo di 21 anni.
Da circa una decina di giorni ho avuto un episodio di emorroidi (non ancora risoltosi completamente): durante la defecazione, avuta in condizioni di notevole sforzo fisico e feci molto dure, ho notato tracce di sangue, vere e proprie lunghe striature di colore rosso vivo.
Ho trattato la situazione con Proctolyn e Preparazione H (ad oggi utilizzo ancora, dopo la defecazione, Proctolyn). Da queste lunghe striature color rosso vivo, ad oggi, trovo piccolissime tracce sulle feci, di un rosso che rimane abbastanza acceso (di sicuro non scuro né tantomeno coagulato). Nell'ultimo periodo, nonostante abbia modificato la mia alimentazione cercando di mangiare più verdura, bere molta acqua e assumendo giornalmente fibre idrosolubili, sperimento ancora fenomeni di stipsi (ovvero feci molto dure).
Questa sera, dopo aver evacuato, ho notato delle chiazze leggermente più scure nelle feci, ma ho letto su altri consulti qui che può trattarsi di residui di fibre, mi confermate?
Al di là di questo aspetto, oltre a qualche traccia ematica locata sul 'corpo esterno' delle feci, all'esame visivo non riesco ad avere la certezza che non ve ne siano anche all'interno delle feci stesse.
E' possibile, dottori, che queste tracce ematiche si presentino anche internamente alle feci? Come bisogna procedere in questi casi? Negli sporadici casi passati di emorroidi, le ho sempre trattate con i farmaci di cui sopra e la situazione si è sempre risolta spontaneamente. In questo caso, la stipsi non aiuta sicuramente. Peraltro mi chiedevo se le emorroidi o problemi di questo tipo possano perdurare/insorgere in seguito a periodi molto stressanti (come quello che ho passato negli ultimi mesi e che continua a perdurare in questo frangente visti numerosi problemi a livello fisico che mi stanno debilitando ultimamente).

Vi ringrazio per la cortese attenzione e la gentile pazienza...molto spesso essere rassicurati, penso, aiuta a velocizzare i processi di guarigione.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente sono emorroidi, farei una visita proctologica anche per la gestione della stipsi. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 449XXX

Grazie dottore per la gentile risposta.
Ma questi fenomeni emorroidari possono essere essere conseguenti a periodi particolarmente stressanti?
Grazie.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non credo sia descritta un' associazione specifica.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it