Utente 457XXX
Gentilissimi,
ho 23 anni e da qualche mese alterno periodi "normali" a periodi in cui invece ho un sanguinamento anale rosso vivo.
Con la visita proctologica si sono evidenziate delle piccolissime emorroidi, che a detta del medico potrebbero essere la causa scatenante. Tuttavia io accuso dolore addominale ed un'intensa peristalsi intestinale (sembrano come movimenti fetali). Dalla gastroscopia effettuata un anno fa era emersa invece una gastrite cronica.
Nel 2013 mi è stata diagnosticata un'ipersimpaticotonia,che mi causa tachicardia ed ipertensione, a causa della quale assumo inderal 40 mg due volte al gg.
Da qualche giorno, ma forse anche a causa del caldo, ho i piedi gonfi, però urino normalmente circa 5 volte al giorno.
La sera fatico ad addormentarmi a causa del disagio addominale, sentendomi inoltre molta aria nella zona.
Vi chiedo, può esserci una correlazione plausibile unendo tutti questi sintomi?
Vi ringrazio per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No!
Da quel che riferisce sembrerebbero appartenere ognuno ad una patologia diversa.
Utile indagare anche sui possibili effetti collaterali legati all' Inderal.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Gentilissimo dr. D'Oriano,
La ringrazio per la Sua celere risposta.
Inderal lo assumo dal novembre 2016, inizialmente assumevo cardicor 2,5 mg, ma in seguito alla gravidanza mi è stato consigliato di cambiarlo per possibili effetti dannosi al feto. Non so se dico giusto, ma eventuali effetti collaterali dell'Inderal non avrebbero dovuto emergere alle prime assunzioni?
Tuttavia, dopo la visita proctologica, il medico mi prescrisse una cura a base di integratori al mirtillo, sostenendo che non si rendessero necessarie altre indagini.
Mi sento pensierosa a riguardo, in quanto il tema della prevenzione è sempre più acceso, non vorrei trascurare la possibilità di avere diagnosi più esaustive.
Le rinnovo i miei ringraziamenti per la Sua disponibilità.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Utile indagare.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com