Utente 456XXX
Salve sono un ragazzo di 19 anni che più che soffrire della ormai comune ansia soffre di ipocondria, infatti potete notare diversi miei consulti nell'ambito cardiologico/respiratorio. Oggi però vorrei spiegarvi ciò che mi sta succedendo da circa 4 giorni e ciò mi ha portato a mettermi subito a dieta (Non solamente per questo motivo che vi spiegherò ma anche perché sono molto sovrappeso).
Allora la mia alimentazione e la mia vita sono quasi sempre state gestite male infatti ho sempre mangiato male come fuori pasto, troppe bevande zuccherate ecc. ecc. e inoltre ho condotto fino ad ora una vita molto sedentaria stando seduto davanti alla televisione per molte e molte ore. Non fumo anche se quest'estate ho provato due volte ma niente di che e credo al 100% che lo farò mai più. Arrivando al problema io
dopo essere tornato dalle vacanze ho cercato di iniziare la dieta e per una settimana è andato tutto bene, però queste ultime tre settimane sono ricaduto e ho rincominciato a mangiare in modo esagerato fino a questo ultimo Venerdì. Infatti Venerdì sera sono andato in bagno per defecare e avevo lo stimolo della diarrea ma non usciva "cacca" ma soltanto una sostanza piuttosto giallastra chiara un po' appiccicosa (Non tanto), questo mi ha fatto spaventare e infatti da Sabato sono a dieta e procede per ora molto bene, il problema però non è migliorato cioè mi capita di andare in bagno per un po' di volte al giorno avendo lo stimolo ma ne faccio molto molto poca, verde (Dovuta forse alle verdure che ho mangiato negli ultimi giorni, anche cipolle e aglio) e soprattutto maleodorante non a livelli estremi però diciamo che puzza abbastanza però non capisco se è ancora presente del muco. Non credo di avere dolori addominali ma soltanto i soliti dolori al petto che mi vengono per la stupida ansia che ho anzi anche quella adesso e meno frequente per fortuna anche se c'è ormai da molti mesi, ci convivo.
Volevo sapere se è necessario correre subito per fare una visita al colon, stomaco o altro oppure aspettare ancora un po' che magari con una alimentazione piuttosto sana anche se mangio troppe cipolle e aglio e palestra tutto ritorni come prima. Grazie e scusate per la lunghezza del testo e degli eventuali errori ma essendo tardi non ho il tempo per rileggere.
Grazie ancora

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Credo che una visita gastroenterologica lei la debba fare.
Probabilmente si tratta di intestino irritabile (ma a distanza è solo una ipotesi).
Curi la sua ansia ed inizi a cambiare lo stile di vita!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia