Utente cancellato
Buongiorno,

In quest'ultimo periodo, sto vivendo una situazione di grandissimo disagio che mi sta causando molte preoccupazioni.
Tutto inizia il circa il 19 Agosto, dove tra episodi di stitichezza e diarrea, dovuti a causa di un'alimentazione non proprio sana, ho iniziato ad accusare forti bruciori anali, accompagnati da dolori pungenti.
In passato ho già sofferto di emorroidi, ma in tutti gli episodi la fase acuta è durata al massimo un paio di giorni. Il mio peso al 19 Agosto era 87kg, ho stravolto la mia alimentazione, eliminando tutti i cibi grassi e dannosi per le emorroidi.
Dal 20 Agosto, sotto istruzioni del mio medico, ho iniziato una cura con Pervene (3 die) e Prima50 (2die), ma la cura sembrava non dare risultati ed ogni giorno stavo molto male (bruciore, costrizione, pungiture).
I primi di Settembre, mi sono recato al pronto soccorso e mi ha visitato uno specialista, diagnosi:
Trombo ad ore 7, no ragadi, no marische. Mi consiglia di continuare la terapia medica di Pervene e Prisma + antidolorifico al bisogno.
Dopo 10 giorni, la situazione sembrava essere migliorata, il dolore si manifestava solo dopo la defecazione (senso di costrizione forte con dolori, dalla durata di 5/6 ore).
Il trattamento medico prevedeva anche l'applicazione di varie creme: Antrolin, Proctolyin, Luan.
Durante l'applicazione di queste creme mi sono accorto di avere un cordone duro sotto pelle, un po' più in su dell'ano dove si incontrano i glutei; il cordone è sulla parte sinistra dove è presente il trombo più problematico.
Il 12 settembre, mi ripresento alla visita di controllo e il medico mi dice che il trombo era sparito.
La sua prescrizione fu di continuare con le pillole indicate prima ed applicare l'olio Vera.
I giorni seguenti, dopo la defecazione stavo comunque molto male (costrizione e dolori interminabili) e non notavo nessun margine di miglioramento, così preso dalla disperazione decido di cambiare medico.
Sono stato visitato dallo specialista Giovedì 21 Settembre, ma purtroppo è stato in grado solo di ispezionarmi visivamente dall'esterno, in quanto avevo delle emorroidi molto congestionate e doloranti. A seguito, il medico mi da una cura per il dolore (Rectogen gel mattina e sera, semicupi tiepidi 3 volte die e Blunorm forte). Seguendo questa cura, ho notato miglioramenti giorno dopo giorno: bruciore sparito, congestione sparita da 2 giorni; inoltre con la dieta ho perso 10kg in un mese. L'unica cosa che mi causa dolore è il trombo, infatti si è formata una grossa palla dura vicino l'ano, inoltre il cordone c'è ancora e si ingrossa (dolendo) nel momento dell'evaquazione. Il medico mi ha riferito di ritornare alla visita quando mi sparisce completamente il dolore, ma non sono sicuro che i dolori di questa enorme massa possano sparire. Cosa ne pensate a riguardo?

Grazie mille

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente è indicata una soluzione chirurgica. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
465257

dal 2017
Dottore, la ringrazio per la risposta.
Vorrei chiederle a quale intervento fa riferimento.
Intende un intervento per rimuovere questa massa che mi si è formata? Oppure si riferisce ai classici interventi per le emorroidi?

Grazie mille

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Credo per le emorroidi ma e' tutto da vedere.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it