Utente 339XXX
buongiorno,
6 anni fa sono stata operata per un modesto rettocele con tecnica STARR, intervento andato discretamente bene ma dopo qualche mese ho dovutom sottopormi nuovamente ad un altro piccolo intervento per eliminare dei polipi e dei punti che non si erano riassorbiti (così mi è stato riferito, scusate la terminologia non corretta).
Ora credo che il rettocele mi sia tornato in quanto fatico a scaricare, devo spesso aiutarmi con esplorazioni rettali o mettendo un dito in vagina ... premesso che ho già prenotato la visita con un proctolgo volevo sapere se esiste la possibilità di dover tornare nuovamente a farmi operare o se si può evitare ho letto l'esistenza della fisioterapia del pavimento pelvico).
Vi ringrazio per l'attenzione

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La fisioterapia + una dieta, per formare feci morbide, può essere di aiuto in pazienti che hanno un rettocele ed un prolasso rettale interno responsabili di ostruita defecazione.
Nel suo caso solo visitandola poterei dirle se questa potrà essere sufficiente a ridurre i suoi fastidi o se necessariamente bisognerà ricorrere ad una nuova correzione chirurgica.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com